Eni campione di fatturato, Telecom Italia di perdite. Sorpresa Poste Italiane

di , pubblicato il

Eni a Piazza AffariInteressanti considerazioni emergono dal report sulle più importanti società italiane elaborato da Mediobanca e a cui il Corriere della Sera ha dedicato oggi un articolo. Diciamo subito che nella nota ci sono sia conferme (per la verità molto scontate) che alcune piacevoli sorprese. 

La regina della società tricolori per fatturato e utili continua ad essere Eni mentre, sul fronte opposto, è Telecom Italia la big delle perdite. Se qui fin qui non c’è nulla di nuovo, una pregevole sorpresa sono invece il sorpasso di Fiat ai danni di Enel (non accadeva dal 2007 e il merito è esclusivamente dell’apporto di Chrysler) e i numeri di Poste Italiane, il colosso che suo malgrado è stato gettato nella mischia nel tentativo di salvare il carrozzone Alitalia.

 

 

APPROFONDISCI – Alitalia sotto esame: il “bluff” Poste Italiane non convince la Commissione Europea

 

Poste, infatti, si colloca al 28esimo posto nella classifica dei ricavi. Se tuttavia, ai ricavi si sommano premi assicurativi e ricavi finanziari allora Poste Italiane sarebbe una società da oltre 20 miliardi di euro. 

Vedremo oggi se e eventualmente che genere di reazione avranno le quotate interessate a Piazza Affari alla luce di questa classifica elaborata da Piazzetta Cuccia.

Argomenti: , , , ,