Enel si attende ottimo contributo dall’acquisizione di Metroweb

di , pubblicato il
Enel tra i pochi titoli in movimento a Piazza Affari: spunti interessati dall'intervento di Starace al Forum Ambrosetti

L’acquisizione da parte di Enel di Metroweb avrà degli effetti positivi sui conti del colosso dell’elettricità. Sembra avere le idee chiare l’amministratore delegato del gruppo, Francesco Starace. Il manager, nel corso di un suo intervento a Forum Ambrosetti in corso a Cernobbio, ha toccato una serie di punti di stringente attualità per la sua Enel.

Riferendosi all’acquisizione di Metroweb, il manager ha anticipato che ci saranno delle immediate ripercussioni positive sull’Ebitda di Enel. Questo impatto assumerà ancora maggiore rilevanza se si considera che comunque il passaggio di Metroweb a Enel non sarà effettivo prima di un paio di mesi. Sempre in termini di marginalità ci saranno ripercussioni importanti anche nel 2017 fermo restando che “il grosso verrà nel 2019, a fine piano“.

Sempre nel corso del suo intervento Starace ha anche fatto riferimento alle indiscrezioni di stampa sul possibile addio dell’amministratore delegato di Enel Open Fiber, Tommaso Pompei. A tal riguardo il numero uno del colosso energetico ha espresso “piena fiducia nel manager e apprezzamento del suo operato e continuità nel futuro“.

Ultimo riferimento dell’intervento di Starace ha riguardato il piano industriale. A tal riguardo il manager ha ricordato che il prossimo 22 novembre a Londra sarà presentato l’aggiornamento. 

In scia alle parole di Starace, Enel a Piazza Affari sta segnando una progressione dell’1%. Si tratta di un verde molto importante alla luce dell’immobilismo che sta caratterizzando oggi Piazza Affari.

Argomenti: ,