EI Towers non fa prezzo: rally del 15% dopo OPA Mediaset-F2i a 57 euro

L'offerta pubblica di acquisto su EI Towers verrebbe lanciata da un’azienda di nuova costituzione

di Enzo Lecci, pubblicato il
L'offerta pubblica di acquisto su EI Towers verrebbe lanciata da un’azienda di nuova costituzione

EI Towers non riesce a fare prezzo in apertura di contrattazioni a Piazza Affari. La quotata sta segnando un teorico +15% dopo che Mediaset e F2i hanno lanciato un’offerta pubblica di acquisto (Opa) sulla società con un corrispettivo per azione di 57 euro, a premio del 19,2% rispetto ai prezzi medi ponderati del titolo Ei Towwers negli ultimi 6 mesi. Per effetto della notizia, anche Mediaset (e con il Biscione ci spostiamo sull’Ftse Mib) sta segnando acquisti molto forti. La quotata di Cologno Monzese è in rialzo del 3,5% contro un Ftse Mib in ribasso dello 0,23%.

Per quello che riguarda l’Opa su Ei Towers, ricordiamo che l’azienda è già partecipata Mediaset (attraverso Elettronica Industriale) con una quota del 40% del capitale. L’offerta verrebbe lanciata da un’azienda di nuova costituzione, che al termine dell’Opa sarà controllata per il 60% dal Fondo Italiano per le infrastrutture, mentre il restante 40% sarebbe nelle mani di Mediaset. L’operazione sarà gestita, appunto, da Mediaset e dal Fondo Italiano per le infrastrutture. Quest’ultimo risulta essere partecipato dalla Cassa Depositi e Prestiti con una quota del 14,01%.

Argomenti: col_Rullo, EI Towers