Effetto Wall Street su Borsa Italiana: volano Unicredit e Intesa Sanpaolo

Forti acquisti anche sul titolo FCA in apertura di contrattazioni a Piazza Affari

di Enzo Lecci, pubblicato il
Forti acquisti anche sul titolo FCA in apertura di contrattazioni a Piazza Affari

Il record messo a segno ieri dalla borsa di Wall Street ha contagiato anche i mercati europei. In apertura di contrattazioni la borsa di Milano sta registrando un forte apprezzamento con il Ftse Mib salito sopra i 21500 punti con un rialzo dello 0,71% rispetto alla chiusura di ieri. A sostenere il paniere di riferimento di Piazza Affari sono le banche con Unicredit e Intesa Sanpaolo che avanzano di oltre l’1%. Tra gli industriali bene anche Fca che registra una variazione positiva dell’1,1%. L’andamento di oggi della borsa di Milano potrebbe subire interessanti variazioni a seguito della pubblicazione dei dati macro in programma (Agenda macro oggi 21 settembre: PMI manifattura in primo piano).

Ricordiamo che ieri la borsa di Wall Street ha chiuso la seduta con l’indice Dow Jones Industrial Average che ha riportato il massimo intraday di tutti i tempi superando l’ultimo record dello scorso 26 gennaio, pari a 26.616,71 punti, salendo fino a 26.697,49 durante la sessione; l’S&P 500 che ha toccato il nuovo massimo di chiusura dallo scorso 29 agosto, terminando la sessione a 2.930 e il Nasdaq che ha registrato una progressione dello 0,98% a 8028,23 punti.

Argomenti: Borsa Milano