doBank sugli scudi grazie ad acquisizione dell’85% di Altamira

Raffica di acquisti sul titolo doBank che si impone come uno dei migliori a Piazza Affari nella prima seduta del 2019

di , pubblicato il
Raffica di acquisti sul titolo doBank che si impone come uno dei migliori a Piazza Affari nella prima seduta del 2019

Forti acquisti su doBank che, dopo il giro di boa delle 13,30, sta segnando un rialzo di oltre il 9%. A lanciare gli acquisti su doBank è la notizia della sottoscrizione di un accordo per l’acquisizione dell’85% di Altamira. Grazie a questa operazione doBank è quindi diventata leader nel mercato europeo dei servizi di credit management.
In base ai termini dell’accordo, la quota al centro della compravendita potrà inoltre essere incrementata al 100% se Santander, detentore del residuo 15% del capitale di Altamira, dovesse esercitare il diritto di co-vendita previsto da accordi preesistenti.
Ricordiamo che Altamira è una società leader in Sud Europa nel mercato della gestione di crediti e di asset immobiliari, con attivi in gestione pari a circa 55 miliardi di euro e una presenza nei mercati spagnolo, cipriota, portoghese e greco. Secondo alcune proiezioni Altamira dovrebbe chiudere il 2018 con ricavi pari a circa 255 milioni di euro e un’Ebitda di circa 95 milioni di euro.

Il titolo doBank oggi ha tratto anche beneficio da un upgrade (Safilo e doBank: arrivano due upgrade nella prima seduta di borsa del 2019).

Argomenti: