Dividendo Unipol 2018 a 0,18 euro, nel 2017 perdita di 169 mln di euro

Unipol al centro di vendite in borsa dopo la presentazione dei conti preliminari 2017

di Enzo Lecci, pubblicato il
Unipol al centro di vendite in borsa dopo la presentazione dei conti preliminari 2017

Il consiglio di amministrazione di Unipol ha deciso di proporre all’assemblea degli azionisti la distribuzione di un dividendo 2018, relativo ossia all’esercizio 2017, pari a 0,18 euro per azione con un pay-out del 60%. Lo stesso CdA ha anche reso noto che la quotata bolognese ha chiuso il 2017, stando ai dati preliminari diffusi stamattina, con un risultato netto consolidato negativo per 169 milioni di euro che si confronta con l’utile di 535 milioni messo a segno nel 2016.. Escludendo gli effetti one-off del piano di ristrutturazione del comparto bancario, il risultato netto consolidato normalizzato di Unipol si sarebbe attestato a quota 655 milioni di euro.

Per quello che riguarda la raccolta assicurativa, al lordo delle cessioni in riassicurazione, essa si è attestata a 12.291 milioni, in flessione del 17% rispetto ai 14.806 milioni registrati nell’anno precedente. Sul fronte patrimoniale, alla fine del 2017 il patrimonio netto di pertinenza del gruppo ammontava a 7,45 miliardi di euro dato che si confronta con gli 8,13 miliardi di inizio anno. Sempre a fine anno l’indice di solvibilità di Unipol indicava un rapporto tra fondi propri e capitale richiesto pari al 152%, in miglioramento rispetto al dato di 141% di inizio anno.

Il titolo Unipol oggi in borsa sta segnando un ribasso dell’1,42%.

Argomenti: Dividendi, Trimestrali, Unipol

I commenti sono chiusi.