Dividendo UBI Banca 2018 a 0,11 euro, torna l’utile nei conti 2017

Una raffica di acquisti accoglie i conti preliminari di UBI Banca relativi all'esercizio 2017

di Enzo Lecci, pubblicato il
Una raffica di acquisti accoglie i conti preliminari di UBI Banca relativi all'esercizio 2017

Buone notizie per i possessori di azioni Ubi Banca. Il consiglio di amministrazione dell’istituto proporrà all’assemblea degli azionisti la distribuzione di un dividendo Ubi Banca 2018, relativo all’esercizio 2017, pari a 0,11 euro per azione posseduta. La data di stacco del dividendo Ubi sarà il 21 maggio con pagamento a partire dal successivo 23 maggio.

La consistenza del dividendo Ubi Banca è stata sostenuta dai buoni conti 2017 della banca. L’istituto ha chiuso il 2017 con un utile pari a 690,6 milioni di euro e un utile al netto delle componenti non ricorrenti pari  a 188,7 milioni di euro. Più nel dettaglio, lo scorso esercizio si è chiuso per Ubi con proventi operativi pari a 3,58 miliardi di euro, in crescita di circa 459 milioni rispetto ai conti 2016. In aumento anche gli oneri operativo che invece si sono attestati a 2,43 miliardi, in progressione di 274 milioni rispetto al dato di un anno fa. L’esercizio 2017 si è quindi chiuso con un utile contabile di 690,6 milioni di euro che si confronta con una perdita di 830,2 milioni per UBI stand alone nel 2016 e un utile al netto delle componenti non ricorrenti a 188,7 milioni di euro.

Per quello che riguarda i ratio patrimoniali, a fine 2017 il CET1 ratio fully loaded era pari all’11,43%, il CET1 ratio phased in si attestava all’11,56% mentre a fine anno il Total Capital Ratio risultava pari, in termini fully loaded, al 13,99%, e in termini phased in al 14,13%.

In scia alla pubblicazione dei conti 2017, il titolo Ubi Banca sta segnando un rialzo dell’1,75%. La banca bergamasca è maglia rosa in apertura di contrattazioni.

Argomenti: Dividendi, Trimestrali, Ubi Banca