Dividendo Terna 2018 a 0,22 euro (saldo e acconto), ricavi 2017 in aumento

di , pubblicato il
Nel piano strategico di Terna al 2022 sono previsti investimenti per 5,3 mld di euro mentre i ricavi sono attesi a 2,55 mld

Il consiglio di amministrazione di Terna ha deciso di proporre all’assemblea degli azionisti la distribuzione di un dividendo Terna 2018, relativo ossia all’esercizio 2017, pari a 0,22 euro per azione. La cedola si compone di un acconto pari a 0,074263 euro assegnato lo scorso novembre e di un saldo pari a 0,145737 euro. La data di stacco del dividendo Terna 2018 è stata fissata per il 18 giugno con messa in pagamento il 20 giugno.

Per quello che riguarda i conti, Terna ha mandato in archivio il 2017 con ricavi pari a circa 2,25 miliardi di euro, in aumento del 6,9% rispetto ai 2,1 miliardi ottenuti  un anno fa e un margine operativo lordo (Mol Terna) che ha raggiunto gli 1,6 miliardi di euro, rispetto agli 1,54 miliardi realizzati nel 2016 (+3,8%), principalmente per il miglior risultato delle attività regolate. In relazione all’aumento dei ricavi, Terna ha specificato che la variazione è imputabile alla crescita del perimetro degli asset regolati remunerati. Per finire, l’utile netto di Terna è stato pari a 688,3 milioni di euro, l’8,7% in più rispetto ai 633,1 milioni contabilizzati nel 2016.

Per quello che riguarda il debito, alla fine del l’indebitamento netto di Terna si era ridotto a 7,8 miliardi di euro, rispetto ai 7,98 miliardi di inizio anno, per effetto principalmente della generazione di cassa delle attività operative (1,63 miliardi di euro).

Oltre a comunicare le decisioni sul dividendo e a presentare i conti 2017, Terna ha anche tolto il velo dal nuovo piano strategico. Il piano del gruppo prevede 5,3 miliardi di euro di investimenti in Italia, in aumento di oltre il 30% rispetto al piano precedente. Per quello che riguarda i target la società indica ricavi di gruppo al 2022 per 2,55 miliardi di euro e un margine operativo lordo (Ebitda) di 1,9 miliardi, segnalando una crescita media annua di oltre il 3% per entrambi.

E’ visto in miglioramento anche l’utile netto, con una crescita media annua di circa il 3% e un utile per azione (Eps) di circa 38 centesimi di euro nel 2022.

Terna in borsa sta segnando oggi una flessione dell’1,4%.

Argomenti: , ,

I commenti sono chiusi.