Dividendo straordinario per FCA, ricavi in crescita nei primi nove mesi

FCA resta in ribasso, ma lima le perdite, anche dopo la pubblicazione dei conti dei primi nove mesi 2018

di Enzo Lecci, pubblicato il
FCA resta in ribasso, ma lima le perdite, anche dopo la pubblicazione dei conti dei primi nove mesi 2018

Grandi notizia per i possessori di azioni Fca. Il consiglio di amministrazione del Lingotto ha deciso di riconoscere un dividendo straordinario di 2 miliardi di euro maturato grazie alla cessione di Magneti Marelli. Fca ha anche annunciato la ripresa della distribuzione di un dividendo annuale ordinario nella primavera del 2019. La cedola sarà pari al 20% degli utili. Il riconoscimento del dividendo straordinario è stato deliberato nell’ambito dell’approvazione dei conti dei primo nove mesi 2018.

Il periodo si è chiuso per Fca con ricavi pari a 84,79 miliardi di euro, in salita del 3% rispetto agli 82,06 miliardi di euro dello stesso periodo dell’anno precedente e un margine operativo adjusted che si è attestato a 5,26 miliardi di euro, in rialzo del 2% rispetto ai 5,16 miliardi di euro dei primi 9 mesi del 2017. L’utile netto del Lingotto è stato pari a 2,34 miliardi, in ribasso del 14% rispetto ai 2,7 miliardi di 12 mesi prima. L’utile netto adjusted si è attestato a 3,41 miliardi, in salita del 28% rispetto ai 2,67 miliardi dei primi 9 mesi del 2017. L’utile per azione diluito adjusted è stato pari a 2,17 euro. Per quello che riguarda il debito, a fine settembre 2018 l’indebitamento netto industriale della quotata era pari a 0,2 miliardi di euro, tenuto conto dei versamenti discrezionali anticipati effettuati ai piani pensionistici per 0,6 miliardi di euro al netto delle imposte.

Il titolo Fca, dopo la pubblicazione dei conti trimestrali, sta segnando un ribasso dell’1,3%, in miglioramento rispetto all’andamento di questa mattina (Trimestrale FCA: ultime previsioni prima della pubblicazione).

Argomenti: col_Rullo, FCA, Trimestrali