Dividendo Sabaf 2014 a 0,4 euro, utile 2013 a +93,1%

Forte balzo per l'utile netto di Sabaf mentre i ricavi nel 2013 sono rimasti quasi invariati

di , pubblicato il

Buone notizie per tutti i possessori azioni Sabaf. Il dividendo 2014 della quotata, riferito all’esercizio 2013, sarà pari a 0,4 euro per azione posseduta, 5 centesimi in più rispetto alla cedola staccata lo scorso anno e relativa all’esercizio 2013. L’incremento del dividendo è stato possibile grazie al forte aumento dell’utile netto e al leggero incremento dei ricavi.

I ricavi dell’intero 2013 sono stati pari a 131 milioni di euro sostanzialmente invariati rispetto ai 130,7 milioni di euro del 2012 (+0,2%).

Peraltro nel corso dell’esercizio il Gruppo è stato in grado di conseguire significativi recuperi di produttività che hanno consentito un importante miglioramento della redditività: l’EBITDA è stato di 24,6 milioni di euro (pari al 18,8% del fatturato, in crescita del 12,6%), l’EBIT ha raggiunto gli 11,1 milioni di euro (pari all’8,5% del fatturato, con un incremento del 40,6%) e il risultato netto è stato pari a 8,1 milioni di euro (+93,1% rispetto al 2012).

Nel solo quarto trimestre 2013, il Gruppo Sabaf ha conseguito ricavi di vendita pari a 29,5 milioni di euro, inferiori del 4,3% rispetto ai 30,8 milioni di euro del quarto trimestre 2012. Nell’ultimo trimestre dell’anno la domanda alcuni dei principali mercati in cui opera il Gruppo ha subito un nuovo rallentamento, dopo i segnali di sostanziale stabilizzazione della prima parte dell’anno. Ha fatto eccezione il mercato sudamericano, che ha confermato una crescita vigorosa (vendite a 6 milioni di euro, superiori del 25,3% rispetto al quarto trimestre

La redditività del quarto trimestre ha risentito dei bassi livelli di produzione e di vendita e, nonostante si sia confermata in miglioramento rispetto al corrispettivo periodo del 2012, si è attestata a valori inferiori rispetto ai In dettaglio, l’EBITDA del quarto trimestre 2013 è stato di 4,8 milioni di euro, pari al 16,3% delle vendite, in flessione dell’1,7% rispetto ai 4,9 milioni di euro (15,8% delle vendite) del quarto trimestre 2012. Il reddito operativo (EBIT) è stato di 1,6 milioni di euro, pari al 5,3% del fatturato, rispetto agli 0,6 milioni di euro dello stesso periodo del 2012, quando era stata rilevata una svalutazione del goodwill di un mili risultato prima delle imposte è stato di 1,3 milioni di euro, rispetto agli 0,2 milioni di euro del quarto trimestre 2012.

Il risultato netto di periodo è stato di 2,1milioni di euro (0,6 milioni di euro nel quarto trimestre 2012) e beneficia della contabilizzazione di imposte anticipate per 1,1 milioni di euro, conseguenti agli incentivi fiscali connessi agli investimenti effettuati in Turchia.

 

Argomenti: , ,