Dividendo Poste Italiane 2018 a 0,42 euro, utile 2017 in aumento

Poco movimento sul titolo Poste Italiane all'indomani della presentazione dei conti 2017

di , pubblicato il
Poco movimento sul titolo Poste Italiane all'indomani della presentazione dei conti 2017

Buone notizie per i possessori di azioni Poste Italiane. Il consiglio di amministrazione della quotata gialla ha deciso di proporre all’assemblea degli azionisti la distribuzione di un dividendo Poste Italiane 2018, relativo all’esercizio 2017, pari a 0,42 euro per azione, in aumento del 7,7% rispetto alla cedola staccata un anno fa.

Complessivamente è stato destinato al monte dividendi, l’80% dell’utile conseguito da Poste nel 2017.

L’incremento della cedola che sarà riconosciuta a titolo di dividendo è stato possibile grazie agli ottimi numeri che la società ha messo a segno nello scorso esercizio. Poste ha chiuso lo scorso anno con ricavi pari a 33,4 miliardi di euro, in salita dell’1% rispetto ai 33,1 miliardi del 2016, un risultato operativo consolidato che ha toccato gli 1,12 miliardi di euro, in miglioramento del 7,8% rispetto agli 1,04 miliardi del 2016 e un utile netto consolidato pari a 689 milioni di euro, in crescita del 10,8% dai 622 milioni del 2016.

Per quello che riguarda la posizione finanziaria netta, Poste Italiane ha chiuso il 2017 con un avanzo di 1,03 miliardi, in miglioramento del 15,2% dagli 893 milioni di un anno prima.

Positivo il commento di Matteo Del Fante, amministratore delegato di Poste Italiane che ha affermato che i risultati 2017 “costituiscono una solida base per il piano strategico, che verrà presentato il prossimo 27 febbraio a Milano”.

In scia alle decisioni sul dividendo 2018 e ai dettagli dei conti 2017, il titolo Poste Italiane in borsa sta segnando una progressione dello 0,3%.

Argomenti: , , ,

I commenti sono chiusi.