Dividendo Generali 2018 a 0,85 euro, utile 2017 in aumento

di , pubblicato il
Generali ha chiuso il 2017 con un miglioramento del risultato operativo che è passato a 4,9 miliardi di euro

Buone notizie per i possessori di azioni Generali. Il consiglio di amministrazione della quotata triestina ha deciso di riconoscere agli azionisti un dividendo Generali 2018, relativo ossia all’esercizio 2017, pari a 0,85 euro, in aumento rispetto alla cedola di 0,8 euro di un anno fa. La data di stacco del dividendo Generali 2018 è stata fissata per il prossimo 21 maggio mentre la data di pagamento sarà il successivo 23 maggio. Il dividendo complessivo relativo alle azioni in circolazione è pari a 1,33 miliardi di euro, mentre il payout ratio si attesta al 63% dal 60% del 2016.

L’incremento del dividendo da parte di Generali è stato possibile grazie ai buoni conti 2017 della quotata. Generali ha chiuso l’esercizio con un utile netto pari 2,11 miliardi di euro, in aumento dell’1,4% rispetto ai 2,08 miliardi contabilizzati nell’esercizio precedente e un utile per azione che, di conseguenza, è stato di 1,33 euro. In miglioramento anche il risultato operativo di Generali che nel 2017 ha segnato un aumento del 2,3%, passando da 4,83 miliardi a 4,9 miliardi di euro.

Sul fronte patrimoniale, fine 2017 il patrimonio netto della compagnia ammontava a 25,08 miliardi di euro, in aumento dai 24,55 miliardi di inizio anno.

Ma non sono solo i conti di Generali ad essere positivi, anche l’outlook 2018 è molto incoraggiante. La compagnia nel segmento vita la compagnia assicurativa continuerà l’attività di ribilanciamento del portafoglio con l’obiettivo di ottimizzarne la profittabilità e consentire un’efficiente allocazione del capitale, attraverso la semplificazione e innovazione della gamma di soluzioni di prodotto. Nel ramo danni, invece, Generali prevede una raccolta premi in forte crescita nonostante la forte competitività del settore.

Argomenti: ,