Dividendo Ferrari 2016 a 0,46 euro, ricavi e utile 2015 in aumento. Titolo a picco

Ferrari in forte calo a Piazza Affari nonostante i conti e le decisioni sul dividendo della Rossa di Maranello

di Enzo Lecci, pubblicato il

Quotazione FerrariIl consiglio di amministrazione di Ferrari ha deciso di proporre agli azionisti del Cavallino la distribuzione di un dividendo 2016, relativo all’esercizio 2015, pari a 46 centesimi per un monte dividendi complessivo pari a 86 milioni di euro. La forte consistenza della cedola è il frutto dei buoni risultati 2015 con utile e ricavi in aumento. Nello specifico, i ricavi sono stati pari a 2,85 miliardi di euro, in aumento del 3% nel confronto con lo scorso anno mentre l’utile è salito del 9% a quota 290 milioni di euro rispetto al 2014. L’utile per azione è stato pari a 1,52 euro, dagli 1,38 euro del 2014.

Buone indicazioni anche dal Margine Operativo Lordo di Ferrari che è salito da 678 a 719 milioni di euro mentre il reddito operativo adjusted è stato pari a 473 milioni di euro, in aumento del 17% rispetto al 2014.

Per quanto concerne il dati patrimoniali della Rossa di Maranello, nel 2015 Ferrari ha registrato un flusso di cassa positivo per 390 milioni di euro contro i 136 milioni del 2014 mentre l’indebitamento netto è stato pari a 1,94 miliardi di euro.

 

La reazione a Piazza Affari

In scia alla pubblicazione dei conti 2015 di Ferrari, il Cavallino Rampante a Piazza Affari sta registrando una flessione del 7%. Ferrari, infatti, è travolta dal calo generalizzato del Ftse Mib (MPS frana a Piazza Affari, Ftse Mib in profondo rosso dopo avvio Wall Street).

 

Argomenti: Dividendi, Famiglie, Ferrari, Trimestrali