Dividendo Cairo 2013 in flessione ma i ricavi 2012 tengono

Cairo risente della crisi del mercato dell'editoria e della pubblicità ma il Settimanale Nuovo salva i ricavi

di Enzo Lecci, pubblicato il

Cairo Communication è costretta a fare i conti con la crisi del comparto editoria-pubblicità che non ha prodotto solo una contrazione dei ricavi ma anche un calo del dividendo 2013, relativo all’esercizio 2012. La cedola che i possessori di azioni Cairo metteranno in tasca, infatti, sarà inferiore di 3 cent ai dividendi concessi lo scorso anno. Nello specifico, considerando nel loro insieme sia l’acconto che il saldo, il dividendo Cairo Communication relativo all’esercizio chiuso il 31 dicembre si attesterà a 0,27 cent contro i 0,30 cent concessi lo scorso anno. Al netto quindi degli 0,13 euro distribuiti lo scorso dicembre a titolo di acconto, il saldo sulla cedola sarà pari a 0,14 euro. 

 

Saldo dividendo Cairo Communication 2013: data di stacco e pagamento

Il saldo sul dividendo Cairo sarà staccato il 13 maggio con pagamento a partire dal successivo 16 maggio. Ricordiamo a tutti i possessori di azioni Cairo che questa decisione per essere effettiva dovrà essere approvata dall’assemblea degli azionisti. 

 

Risultati Cairo 2012: confermate le precedenti indicazioni

Come abbiamo già messo in evidenza la leggera erosione dei dividendi 2013 di Cairo Communication è speculare alla crisi del comparto editoria che ha avuto come ripercussione diretta una leggera flessione dei ricavi della società anche se è un dato di fatto che grazie alle nuove iniziative editoriali (in primis il lancio di Settimanale Nuovo), i ricavi della quotata sono riusciti a reggere l’urto subendo una flessione di appena  l’1,8%. Più marcato è stato invece il calo dell’Ebitda consolidato che è sceso da 39,5 mln di euro a 31,1 mln di euro. Indicazioni negative anche dall’Ebit passato da 35,9 mln di euro a 28,3 mln. Nel dettaglio:

 

Ricavi Cairo Communication 2012 –  Nell’esercizio 2012 i ricavi lordi consolidati sono stati pari a circa Euro 313,5 milioni (Euro 319,2 milioni nel 2011), comprensivi di ricavi operativi per Euro 309,2 milioni ed altri ricavi per Euro 4,3milioni, sostanzialmente in linea (-1,8%) con il 2011 grazie ai ricavi generati dalle nuove iniziative editoriali “Settimanale Nuovo”(circa Euro 13 milioni) e “F” (circa Euro 7,4 milioni).

 

Ebitda Cairo Communication 2012  –  Il margine operativo lordo (EBITDA) consolidato e il risultato operativo consolidato (EBIT) sono stati pari a circa Euro 31,1 milioni ed Euro 28,3 milioni, in flessione del 21,4 % e del 21,2% rispetto al 2011 (rispettivamente Euro 39,5 milioni ed Euro 35,9 milioni). Il risultato netto di pertinenza del Gruppo è stato pari a circa Euro 18,7 milioni (Euro 23,4 milioni nel 2011) ed è stato impattato dall’effetto negativo (Euro 1,5 milioni) della valutazione della partecipazione nella società Dmail Group S.p.A. con il metodo del patrimonio netto.

 

Posizione finanziaria netta Cairo Communication 2012 –  La posizione finanziaria netta consolidata al 31 dicembre 2012 risulta positiva per circa Euro 61,2 milioni (circa Euro 54,7 milioni al 31 dicembre 2011). Si ricorda che nel corso del 2012 è stato distribuito il saldo del dividendo 2011, deliberato dalla Assemblea degli Azionisti del 26 aprile 2012 di Euro 0,15 per azione (per complessivi Euro 11,7 milioni) e che il Consiglio di Amministrazione del 13 novembre 2012 ha deliberato la distribuzione di un acconto sul dividendo relativo all’esercizio 2012 di Euro 0,13 per azione (per complessivi Euro 10,1 milioni, che alla data del 31 dicembre 2012 erano stati distribuiti per Euro 8,9 milioni).

 

 

Argomenti: Borsa Milano, Cairo Communication