Dividendo BPER Banca 2017 a 6 cent, utile netto contabile 2016 in calo

Dividendo in calo per i possessori di azioni BPER Banca in relazione all'esercizio 2016. Ecco i conti preliminari della quotata

di , pubblicato il
Dividendo in calo per i possessori di azioni BPER Banca in relazione all'esercizio 2016. Ecco i conti preliminari della quotata

Il consiglio di amministrazione di BPER Banca ha deciso di proporre all’assemblea degli azionisti la distribuzione di un dividendo 2017, relativo all’esercizio 2016, pari a 6 centesimi. La consistenza della cedola riconosciuta agli azionisti BPER Banca è inferiore di 4 centesimi a quella di un anno fa.

La data di stacco del dividendo BPER Banca 2017 è il 22 maggio con pagamento a partire dal successivo 24 maggio.


Il calo dei dividendi BPER Banca è speculare ai risultati 2016 dell’istituto modenese. La quotata ha infatti mandato in archivio l’anno con un margine di interesse pari a 1,17 miliardi, in diminuzione del 4,7% rispetto al dato del 2015. Variazione negativa anche per l’utile netto contabile che si è attestato a 14,3 milioni di euro, in calo rispetto ai 220,7 milioni del 2015. Segno positivo, invece, per l’utile netto che è stato pari a 71,5 milioni di euro, dai 62,1 milioni del 2015, al netto delle poste non ricorrenti.

Sul fronte patrimoniale, il Common Equity Tier 1 ratio al 31 dicembre era pari al 13,8%, dal 14,47% al 30 settembre 2016 e dall’11,54% al 31 dicembre 2015. BPER Banca ha evidenziato l’esistenza di un buffer di capitale in eccesso rispetto al requisito minimo richiesto dalla BCE per il 2017.

Argomenti: , ,