Dividendo Azimut: data di stacco il 21 novembre, titolo vola in Borsa

di , pubblicato il
La Banca d'Italia ha cancellato Azimut dall'Albo delle SIM

Azimut in forte progressione a Piazza Affari. La quotata attiva nel comparto del risparmio gestito sta segnando una progressione del 4% collocandosi ai piani alti del Ftse Mib. Ieri la Banca d’Italia ha cancellato il gruppo dall’albo delle Sim. Grazie a quest’atto, è ora ufficiale lo stacco del dividendo Azimut pari a 1 euro per azione. La cedola sarà pagata a partire dal 23 novembre prossimo. Il monte dividendi complessivo è pari a circa 133 milioni.

Alla luce della cancellazione di Azimut dall’albo delle sim, il patrimonio di vigilanza della quotata attiva nel segmento di mercato si calcolerà solo su base individuale a livello delle SGR e della compagnia di assicurazione, con conseguente liberazione di gran parte del patrimonio, che sarà pienamente disponibile per creare valore per gli azionisti tramite acquisizioni, piani di buyback e adeguati dividendi nei prossimi anni.

 

Argomenti: ,