Dividendi 2013: Reply, Marr, Emak e IMA, ecco le cedole

Quattro dividendi di tutto rispetto tra le piccole di Piazza Affari

di , pubblicato il

borsa milano positivaGrandi protagoniste dell’odierna seduta di Piazza Affari, caratterizzata da una profonda incertezza per l’evoluzione della situazione in Ucraina, sono tutta una serie di piccole quotate impegnate nella pubblicazione dei conti 2013.  Vediamo nel dettaglio le decisioni di tali società in materia di dividendi 2014, relativi all’esercizio 2013, nonchè le principali voci di bilancio delle stesse quotate.

 

Reply – Dividendo Reply 2014 a 0,7 euro per azione contro gli 0,57 euro dello scorso anno.

Reply ha mandato in archivio l’anno con ricavi per complessivi 560,15 milioni di euro, il 13,2% in più rispetto ai 494,83 milioni ottenuti nell’esercizio precedente. L’Ebitda ha fatto segnare una progressione del 16,3%. Balzo in avanti anche dell’utile netto che è cresciuto a 34,45 milioni di euro, rispetto ai 27,09 milioni del 2012 (+27,1%).

 

Marr –  Dividendo Marr 2014 a 0,58 euro. Si tratta della stessa cedola stabilita lo scorso anno. La data di stacco del dividendo Marr è il 26 maggio con pagamento a partire dal 29 maggio. Marr ha mandato in archivio il 2013 con ricavi a +8,3% rispetto al 2012. In miglioramento anche l’Ebitda che è salito da 90,3 milioni a 94,9 milioni di euro. Segnali negativi invece dall’utile netto che è sceso a 47,3 milioni di euro, rispetto ai 49 milioni del 2012, esercizio che aveva comunque beneficiato di 1,5 milioni di rimborso per imposte relative ad anni precedenti.

 

Emak – Dividendo Emak 2014 a 0,025 euro in aumento rispetto agli 0,02 euro dello scorso anno. La data di stacco del dividendo Emak è il 2 giugno con pagamento a partire dal 5 giugno. Emak ha mandato in archivio il 2013 con un giro d’affari di 355,03 milioni di euro, in leggera progressione rispetto ai 354,78 milioni registrati nell’esercizio precedente. Variazione positiva anche per l’Ebitda che è salito da 28,8 milioni a 34,2 milioni di euro. Emak ha chiuso lo scorso anno con un utile netto pari a 10,33 milioni di euro, contro gli 8,64 milioni del 2012. L’utile per azione è stato di 0,063 euro.

 

IMA –  Dividendo IMA 2014 a 1,25 euro contro la cedola di un euro dello scorso anno. La data di stacco del dividendo è il 26 maggio con pagamento a partire dal 29 maggio. IMA ha mandato in archivio lo scorso esercizio con ricavi netti in crescita del 15,8% a quota 760,9 milioni di euro contro i 656,8 milioni del 2012.

L’Ebitda è salito del salito a quota 112 milioni di euro, il 23,9% in più rispetto ai 90,4 milioni del 2012. L’utile operativo di IMA ha raggiunto gli 86,6 milioni di euro, in salita del 20,4% rispetto ai 71,9 milioni nel 2012.

 

FOCUS – Dividendi 2014 deliberati fino ad oggi

Argomenti: , , , , ,

Leave a Reply

You must be logged in to post a comment.