Digitouch: il 2018 evidenzia crescita di fatturato e margini operativi ma un utile netto in diminuzione. Proposto dividendo a 0,02 €

di , pubblicato il
Il Cda del gruppo Digitouch, uno dei principali player indipendenti in Italia operante nel digital marketing, ha approvato il progetto di bilancio di esercizio e il bilancio consolidato chiuso al 31 dicembre 2018.

Il Cda del gruppo Digitouch, uno dei principali player indipendenti in Italia operante nel digital marketing, ha approvato il progetto di bilancio di esercizio e il bilancio consolidato chiuso al 31 dicembre 2018.

Risultato economico

I Ricavi Totali consolidati del Gruppo DigiTouch sono pari a 32,233 milioni, in crescita di circa l’11,6%  rispetto ai  28,887 milioni del 2017 . La dinamica del fatturato del 2018 è contraddistinta dalla crescita e dal consolidamento del portafoglio acquisito e dalla diversificazione dell’offerta, resa possibile grazie alle recenti acquisizioni effettuate.

Per quanto riguarda la gestione operativa, l’Ebitda adjusted – al netto di oneri non ricorrenti pari a 403 mila euro- tocca quota 4,902 milioni (con un’incidenza sui ricavi pari al 15,2%), in progresso dell’11,9% rispetto ai 4,381 milioni del precedente esercizio. L’Ebitda comprensivo dei suddetti oneri sarebbe invece pari a 4,5 milioni segnando un progresso del 10,8% rispetto al dato del 2017.

Dopo aver detratto ammortamenti, svalutazioni, accantonamenti ed oneri diversi per un importo pari a 3,451 milioni (in contrazione del 31,6% se confrontati con i 5,049 milioni del 2017), si evidenzia un Ebit che raggiunge 1,048 milioni (ros del 3,3%); risultato più che positivo se si guarda il saldo negativo registrato nel 2017, pari a 989 mila €.

La gestione finanziaria evidenzia un saldo positivo di 330 mila  € rispetto ai 1,523 milioni del 2017. Si ricorda che il dato del 2017 è da attribuire alla plusvalenza (pari a Euro 1,820 milioni) generata dalla cessione del 68% della controllata Audiens Srl alla società Bango PLC.

Il conto economico del 2018 si chiude con un utile netto di 268 mila €, in diminuzione del 35,6% rispetto ai 416 mila € del precedente periodo di raffronto; la causa è da rintracciarsi principalmente nel sostenimento di un maggior carico fiscale (450 mila € del 2018 vs 49 mila € del 2017).

Situazione patrimoniale e finanziaria

A fine dicembre 2018 il capitale investito netto (attivo immobilizzato+attivo circolante-TFR) risulta pari a 15,552 milioni di €, in aumento di 3,605 milioni rispetto all’esercizio precedente sostanzialmente a causa dell’incremento del capitale di esercizio per effetto della riduzione di altri debiti e passività correnti.

In particolare, il capitale di esercizio è passato da Euro (2,126) milioni al 31 dicembre 2017 a Euro 1,877 milioni al 31 dicembre 2018. L’ottimizzazione della gestione del circolante ha consentito di mantenere il capitale di esercizio in equilibrio e di ridurre sensibilmente il saldo delle altre passività registrate al 31 dicembre 2017.

Sempre al 31 dicembre 2018 l’indebitamento finanziario netto del Gruppo risulta pari a 1,486 milioni, rispetto ad un liquidità netta pari a 2,136 milioni di fine 2017.

Il flusso di cassa netto del 2018 del Gruppo DigiTouch risulta invece negativo per 2,150 milioni di €.

Dividendo

Il Consiglio di Amministrazione ha deliberato di proporre all’Assemblea degli Azionisti un dividendo di 0,02 € per azione, pari a un importo totale pari a 277.934 € attingendo da riserva straordinaria. Tale importo, sebbene più contenuto rispetto allo scorso anno, è funzionale a garantire un rendimento agli azionisti e al contempo a reperire le risorse finanziarie necessarie a sostenere la crescita per linee esterne, tramite acquisizioni ed investimenti in tecnologia.

Lo stacco della cedola è previsto per il 24 giugno, la record date sarà il 25 giugno e il pagamento avverrà il 26 giugno.

Attese

Nell’anno in corso il Gruppo prevede di continuare a crescere, avviare il processo di internazionalizzazione e proseguire con operazioni di merger & acquisition. 

La crescita del fatturato per il 2019 è in linea con le previsioni attese dal mercato e rappresenta una crescita considerevole rispetto al fatturato dell’esercizio 2018, che si è attestato intorno a Euro 32 milioni. Si ragiona sulla scorta dei progressi a due cifre degli ultimi anni e alla luce di un mercato competitivo ma comunque in forte sviluppo per effetto dei profondi mutamenti che la tecnologia dispiega sul tessuto aziendale e sui comportamenti dei consumatori. Gli investimenti in advertising online, infatti, avanzano a passo serrato e limano, con inattesa rapidità, la pubblicità sulla carta stampata e sulla televisione.

Altro driver di crescita nello sviluppo di DigiTouch è rappresentato dallo sviluppo di soluzioni e progetti su scala internazionale. In particolare, il crescente accreditamento del Gruppo come uno dei leader nella progettazione e implementazione di complessi progetti di digital advertising ha permesso di acquisire clienti con esigenze e articolazione su più Paesi. In questi mesi, quindi il Gruppo DigiTouch ha avviato l’analisi strategica per stringere una o più alleanze e/o partnership a livello internazionale in grado di allargare il suo ambito di operatività sui principali mercati europei e quindi offrire ai propri clienti un servizio su più ampia scala.”

Argomenti:

I commenti sono chiusi.