Digital Magics Bari lancia Welabs, startup che sviluppa Beecode

Beecode perfette il lancio di campagne promozionali tramite il passaparola digitale

di , pubblicato il

Digital Magics Bari in prima linea del lancio di Welabs, la startup innovativa leccese che ha sviluppato Beecode: la piattaforma web e mobile che ha digitalizzato il passaparola, rendendolo virale. Grazie al passaparola digitale, Beecode permette di promuovere rapidamente eventi, brand, prodotti amplificando le attività commerciali svolte dalle aziende.

Attraverso la piattaforma è possibile creare, gestire e analizzare campagne di marketing relazionale e proporre la vendita di prodotti online.

Digital Magics Bari ha acquisito una quota del 15% di Welabs e sta affiancando la startup innovativa con i propri servizi di incubazione per lo sviluppo strategico, tecnologico e commerciale. Beecode è unica nel suo genere, altamente scalabile e nei prossimi mesi potrà essere lanciata anche sui mercati esteri.

Beecode è uno strumento innovativo che ha digitalizzato il passaparola – ha dichiarato Ernesto Carracchia, fondatore e CEO di Welabs – dando la possibilità di divulgare, rendendolo virale, un messaggio diretto alla promozione e alla vendita di prodotti ed eventi. Quando abbiamo ideato Beecode, abbiamo pensato agli organizzatori e ai promoter di manifestazioni, spettacoli e iniziative. La logica che sta alla base del nostro modello è puntare sulla confidenzialità del mittente individuando gli influencer. La piattaforma è in grado di accrescere l’efficacia delle campagne di marketing, aumentandone il tasso di conversione degli utenti. Essere incubati da Digital Magics Bari è per noi un’opportunità importante poiché ci consente di accedere a un esteso capitale di competenze e relazioni e sin da subito abbiamo potuto apprezzare il decisivo supporto di Digital Magics Bari per lo sviluppo del servizio, del modello di business e della strategia commerciale. Ringraziamo anche la Regione Puglia che ha sostenuto Welabs attraverso il programma ‘Principi Attivi‘”.

 

Argomenti: