Dieselgate: Volkswagen è regola, molte altre le case coinvolte (rapporto a UE)

FCA in profondo rosso a Piazza Affari ma oggi è una seduta da incubo per tutti i titoli del settore auto travolti dallo scandalo emissioni

di , pubblicato il

dieselgateSecondo un rapporto redatto dalla Transport & Enviroment, una società di ricerca che fa riferimento alla Commissione Europea, ci sarebbe un gap di circa il 40% tra la quantità di gas tossici emessa sulle strade dalle auto europee e le prove in laboratorio precedentemente effettuate dalle stesse auto. In poichè parole, la quantità di emissioni inquinanti è superiore di ben il 40% a quella attesa alla luce dei test in laboratorio.

Il divario tra il livello atteso e quello reale fa pensare che nello scandalo emissioni siano coinvolte anche altre case automobilistiche. Il trucco di Volkswagen, quindi, non sarebbe una eccezione ma una consuetudine diffusa. Gli esperti che hanno effettuato l’importante rilevazione hanno invitato le autorità europee ad aumentare i controlli per riuscire a scoprire quali siano le altre case coinvolte in uno scandalo che non è quindi limitato alle 11 milioni di Volkswagen. Transport & Enviroment, in particolare, ha puntato il dito contro le emissioni di biossido di azoto e anidride carbonica.

Immediate le ripercussioni sui titoli del settore auto con tutti i titoli del settore auto europeo in forte affanno. Vanno male le francesi e va male anche la nostra FCA che sta cedendo il 4,44%. Da dimenticare la seduta di Volkswagen con la quotata che perde 7 punti percentuali.

Argomenti: , ,