DiaSorin lancia il test Iam CBFB-MYH11

di , pubblicato il

DiaSorin ha reso noto di aver lanciato un nuovo test di diagnostica molecolare marcato CE, Iam CBFB-MYH11 (disponibile in tutto il mondo ad eccezione degli Stati Uniti) per l’identificazione in tempi brevi di una delle cause genetiche più comuni di Leucemia Mieloide Acuta. Il nuovo test permette di rilevare in maniera affidabile, semplice e rapida (20 minuti) la traslocazione simultanea dei trascritti di fusione dei geni CBFB-MYH11 del tipo A/D ed E, una delle cause genetiche più comuni della Leucemia Mieloide Acuta. CBFB-MYH11, come AML1-ETO, il cui test è stato lanciato a Luglio 2016, è comunemente associata ad una prognosi favorevole. Individuare rapidamente tale traslocazione risulta cruciale per intraprendere corrette decisioni terapeutiche.

L’individuazione tempestiva ed affidabile dei gruppi di rischio di tale patologia, realizzabile grazie alle evidenze genetiche, rappresenta un’opportunità unica per poter fornire una terapia efficace. Tale opportunità risulta di particolare importanza per la popolazione anziana che, spesso, non risulta idonea al necessario trapianto di midollo osseo. La traslocazione simultanea dei trascritti di fusione dei geni CBFB-MYH11 del tipo A/D ed E fornisce altresì informazioni cruciali per il monitoraggio delle terapie, contribuendo ad ottimizzare la gestione dei pazienti. Il test Iam CBFB-MYH11, che contribuisce ad arricchire il portafoglio di test molecolari lanciati da DiaSorin (Iam BCR-ABL, Iam PML-RARA, Iam AML1-ETO), rappresenta la soluzione ideale per uno screening molecolare affidabile, rapido e di semplice utilizzo per la diagnosi della Leucemia Mieloide Acuta.

Il titolo Diasorin a Piazza Affari sta segnando una progressione dello 0,22%.

Argomenti: