Deutsche Bank sprofonda ai minimi storici a Francoforte

Deutsche Bank dall'inizio dell'anno ha registrato a Francoforte un calo del 45%

di Enzo Lecci, pubblicato il
Deutsche Bank dall'inizio dell'anno ha registrato a Francoforte un calo del 45%

Altra seduta da incubo per Deutsche Bank. La quotata tedesca sta segnando un calo del 3,3% sul listino della borsa di Francoforte toccando i minimi storici a quota 8,88 euro. Alla luce del forte ribasso di oggi, dall’inizio del 2018 le quotazioni di Monte dei Paschi hanno perso quasi il 45% del loro valore. Ad impattare negativamente sull’andamento del titolo del colosso bancario tedesco è il noto processo di ristrutturazione che si è reso inevitabile diversi trimestri di conti in rosso. Stando alle indiscrezioni anche quello che sta per chiudersi dovrebbe registrare risultati deludenti per quanto riguarda il giro d’affari. Ricordiamo che con l’obiettivo di recuperare redditività il management ha predisposto di Deutsche Bank ha predisposto un piano di riduzione dei costi operativi che dovrebbero scendere a 22 miliardi entro fine 2019 (a 23 miliardi quest’anno). Circa la metà dei tagli riguarderà il corporate e investment banking, di cui verrà ridotta la presenza in alcuni Paesi. Per raggiungere l’obiettivo sui costi, è stato già reso noto il taglio di oltre 7.000 unità dei dipendenti (4.000 solo nel 2018), che dovrebbero scendere a meno di 90.000 a fine 2019.

Argomenti: Borse europee

I commenti sono chiusi.