De Longhi: si contraggono Ebitda ed utili nei 9 mesi del 2019

De Longhi saluta il periodo gennaio-settembre 2019 con ricavi stabili ed Ebitda ed Utili in diminuzione, rispettivamente del 2,4% e del 12,4%.

di , pubblicato il
De Longhi saluta il periodo gennaio-settembre 2019 con ricavi stabili ed Ebitda ed Utili in diminuzione, rispettivamente del 2,4% e del 12,4%.

De Longhi saluta il periodo gennaio-settembre 2019 con ricavi stabili ed Ebitda ed Utili in diminuzione, rispettivamente del 2,4% e del 12,4%.

Conto economico terzo trimestre e primi nove mesi del 2019

Nei nove mesi i ricavi del Gruppo sono sostanzialmente rimasti invariati attestandosi a 1,303,7 miliardi , (ma in flessione dell’1,1% in termini organici), grazie al dato positivo sia del secondo che del terzo trimestre.

  Quest’ultimo ha registrato una crescita del 2,8% (+1,6% in termini organici) a € 458,2 milioni.

L’Ebitda scende del 2,4%, da 157,1 milioni a 153,3 milioni di euro; di conseguenza, la marginalità si è ridotta dal 12,1% all’11,8%.

De Longhi chiude i primi nove mesi del 2019 con un utile netto di 71,8 milioni di euro, in calo del 12,4% rispetto agli 82 milioni contabilizzati nello stesso periodo dello scorso anno

Situazione patrimoniale e finanziaria

Al 30 settembre 2019 il cash flow normalizzato prodotto in 12 mesi è stato pari a  123 milioni (negativo per 40,1 milioni nell’anno precedente), sostenuto da un flusso operativo pari a € 173,3 milioni (in termini normalizzati). Anche nei nove mesi (dal 1° gennaio al 30 settembre) la generazione di cassa normalizzata è stata migliorativa – seppur stagionalmente negativa in questa fase del ciclo infrannuale – rispetto allo stesso periodo dell’anno precedente: € -50,6 milioni contro € -196,1 milioni (prima dei dividendi,  +4,7 milioni contro  -46,6 milioni).

La posizione finanziaria netta normalizzata è pari a  177,5 milioni (€ 101,5 milioni, post applicazione del IFRS 16). La stessa risulta in aumento diminuzione rispetto ai 228,1 milioni di fine dicembre 2018 ed in aumento rispetto ai 54,5 milioni dello stesso periodo dello scorso anno

Argomenti: , ,

I commenti sono chiusi.