CTI BioPharma: prezzo dell’offerta sottoscritta al pubblico di Azioni Privilegiate

di , pubblicato il

CTI BioPharma Corp. ha reso noto oggi di aver fissato il prezzo dell’offerta sottoscritta al pubblico di 50.000 di Azioni Privilegiate della Serie N-1 , offerte al pubblico ad un prezzo unitario di 1.000 dollari US. Ciascuna Azione Privilegiata della Serie N-1, in qualunque momento, a discrezione del titolare, è convertibile in circa 800 azioni ordinarie, al prezzo di conversione di 1,25 dollari US per azione ordinaria, per un ammontare totale di circa 40.000.000 di azioni ordinarie. Le Azioni Privilegiate della Serie N-1 verranno convertite automaticamente in azioni ordinarie al verificarsi di talune circostanze. Per mezzo dell’Offerta CTI prevede di raccogliere 50 milioni di Dollari US, cifra alla quale andranno dedotti gli sconti e le commissioni riconosciuti per la sottoscrizione e la stima di altre spese legate all’Offerta, a carico di CTI. CTI intende utilizzare le risorse nette ricavate dall’Offerta per sviluppare negli Stati Uniti il lancio commerciale di pacritinib per i pazienti affetti da mielofibrosi, per condurre ricerche aggiuntive in merito al possibile utilizzo di pacritinib in ambiti diversi da quello della mielofibrosi, per espandere la commercializzazione di PIXUVRI® e per portare avanti gli studi su tosedostat al fine di ottenerne la registrazione; oltre che per altri obiettivi societari, tra cui il finanziamento dell’attività di ricerca e sviluppo, la conduzione di studi preclinici e clinici, l’acquisizione o l’ottenimento in licenza di nuovi potenziali candidati per la pipeline, la preparazione ed implementazione di possibili nuove richieste di autorizzazione e, in generale, il finanziamento del capitale circolante. Si stima che l’Offerta verrà chiusa il 30 ottobre 2015, o in prossimità di tale data, a seconda delle condizioni di chiusura di prassi. Piper Jaffray & Co.

è book-runner esclusivo del collocamento dell’Offerta. Ladenburg Thalmann & Co. Inc. è lead-manager e National Securities Corporation, interamente controllata dalla National Holdings Corporation (Nasdaq: NHLD), è manager dell’Offerta. 

Argomenti: