Creval: via libera alla GACS per la cartolarizzazione Aragorn

Gli impatti economici della cartolarizzazione sono già stati interamente contabilizzati nei risultati consolidati al 30 giugno 2018

di Enzo Lecci, pubblicato il
Gli impatti economici della cartolarizzazione sono già stati interamente contabilizzati nei risultati consolidati al 30 giugno 2018

Via libera da parte del Ministero dell’Economia e delle Finanze alla concessione della Gacs sulla tranche senior del valore nominale di 509,5 milioni di euro relativa alla cartolarizzazione di crediti in sofferenza Creval nell’ambito del progetto Aragorn. Tale progetto ha complessivamente un Gross Book Value (ossia un valore lordo) pari a 1,6 miliardi di euro. La Gacs permetterà a partire dal 30 settembre 2018, di conseguire un impatto positivo sul Common Equity Tier 1 (CET1) ratio fully loaded pari a 46 punti base. Creval ha ricordato che gli impatti economici della cartolarizzazione sono già stati interamente contabilizzati nei risultati consolidati al 30 giugno 2018. Il titolo Credito Valtellinese sta segnando in borsa una flessione dello 0,1%.

Argomenti: Credito Valtellinese