Creval: fusione per incorporazione di Credito Siciliano

di , pubblicato il
Creval approva la fusione per incorporazione della controllata Credito Siciliano

Via libera da parte di Creval alla fusione per incorporazione della sua controllata al 98,55% Credito Siciliano. A rendere nota l’avvenuta fusione è stato lo stesso l’istituto bancario di Sondrio che ha anche ricordato che l’integrazione, che persegue obiettivi di semplificazione ulteriore della struttura organizzativa del gruppo Creval e di riduzione dei costi operativi, era già stata annunciata al mercato lo scorso 7 novembre, nel contesto dell’approvazione del nuovo piano industriale del gruppo per gli anni 2018-2020.
Ai fini della fusione, si legge in una nota, il cda di Creval, condivise e fatte proprie le metodologie valutative individuate dall’esperto comune indipendente Deloitte Financial Advisory Services, nonché i relativi sviluppi, ha approvato un rapporto di concambio che prevede 2 nuove azioni Creval (prive del valore nominale) ogni 1 azione Credito Siciliano (anch’esse prive del valore nominale).

Il titolo Creval ieri ha messo a segno una forte progressione in avanti per effetto del via libera del CdA all’aumento di capitale (Aumento capitale Creval: via libera dall’assemblea, titolo festeggia in borsa).

Argomenti: