Creval: Fitch taglia ancora rating, adesso vale B-. Azioni sospese - InvestireOggi.it Finanza e Borsa – Investireoggi.it

Creval: Fitch taglia ancora rating, adesso vale B-. Azioni sospese

Per Fitch il downgrade del Creval riflette l‘indebolimento delle condizioni della banca alla luce delle perdite attese

NOTIZIE SU:  Credito Valtellinese
creval

Peggiora ancora il rating del Credito Valtellinese e le azioni vanno a picco in borsa (-7%) e vengono subito sospese per eccesso di ribasso. Alla vigilia dell’assemblea degli azionisti (19 dicembre) chiamata a deliberare l’aumento di capitale entro la prossima primavera annunciato dal presidente Miro Fiordi, gli analisti mettono in guardia gli investitori. A pesare sul titolo, anche il fallimento dell’aumento di capitale di Banca Carige, per il quale dovrà intervenire in maniera pesante il consorzio di garanzia.

Fitch, una delle tre più prestigiose agenzie internazionali di rating, ha abbassato i rating di Creval a lungo termine ‘issuer default’ a ‘B-’ da ‘BB-’ e quello ‘viability’ a ‘b-’ da ‘bb-’ ponendoli a “watch evolving”. Il taglio dei rating segue l‘annuncio dell‘istituto di un piano industriale che include un aumento di capitale da 700 milioni di euro finalizzato ad accelerare la pulizia di bilancio attraverso cessioni di 2,1 miliardi di crediti deteriorati, spiega l‘agenzia di rating.

Per Fitch il downgrade riflette l‘indebolimento delle condizioni della banca alla luce delle perdite attese con le vendite dei deteriorati e che l‘istituto conta di coprire con la ricapitalizzazione e altre iniziative di rafforzamento patrimoniale.  Il ‘rating watch evolving” riflette una possibile revisione al rialzo dei rating se “le annunciate operazioni verranno concluse con successo, il che si tradurrebbe in una migliore qualità degli asset e migliori prospettive di redditività”- si legge una nota. Per contro, se le operazioni non andranno in porto, questo “aumenterebbe, a nostro avviso il rischio di fallimento della banca data la sua più limitata flessibilità finanziaria”.

 

0 Commenti
 

Commenti