Credit Suisse e Lombard Odier insieme per il lancio del fondo sul consumo responsabile

di , pubblicato il
Il fondo investe in società quotate nei seguenti comparti: Alimentazione sostenibile, Sistemi urbani, Catene di fornitura e Stili di vita sostenibili

Credit Suisse e Lombard Odier hanno lanciato congiuntamente insieme un fondo tematico basato sul consumo responsabile. In tal modo si permette l’accesso agli investimenti in società destinate a trarre vantaggio dai cambiamenti legati alla transizione globale verso un’economia più sostenibile.

L’impatto del cambiamento dei valori e comportamenti dei consumatori sui modelli di business nonché sugli ecosistemi commerciali e sulle catene di approvvigionamento è notevole e offre opportunità agli investitori.

Il Credit Suisse Responsible Consumer Fund si esporrà a società espressamente orientate a questo cambiamento di paradigma di comportamenti e preferenze dei consumatori, presentando quindi il potenziale per  sovraperformare nel lungo termine. Nello specifico il fondo investe in società quotate nei comparti Alimentazione sostenibile, Sistemi urbani, Catene di fornitura e Stili di vita sostenibili, con un approccio all’intera catena di valore, puntando su aziende attive nell’arco di tutto il ciclo di vita del prodotto e, in ultima analisi, fornendo ai propri investitori un rischio settoriale diversificato.

La creazione di questo fondo segue la recente pubblicazione del rapporto della banca  “The Responsible Consumer” di ottobre ed è un’opportunità d’investimento allineata con le tendenze e le idee messe in evidenza dal rapporto. Si tratta di un altro passo nell’ambito dell’impegno della banca ad ampliare la sua offerta nell’universo degli investimenti sostenibili e connessi alla promozione di valori.

Al termine di un’attenta due diligence su oltre dieci provider, come advisor è stato scelto Lombard Odier, in virtù della sua competenza negli investimenti sia tematici sia sostenibili.

Le decisioni d’investimento saranno in linea con il 12. Obiettivo di Sviluppo Sostenibile delle Nazioni Unite “Garantire modelli sostenibili di produzione e di consumo” che riguarda l’intero ambito della tesi d’investimento tematica.

La reportistica del fondo andrà oltre le metriche di rendimento e comprenderà sofisticati indicatori ambientali, sociali e di governance (cd criteri ESG , come l’impatto in termini di anidride carbonica e acqua, e farà il punto mensilmente sulla sostenibilità). Inoltre, il fondo svilupperà una strategia di partecipazione attiva alle società in portafoglio per contribuire ad accelerare la trasformazione verso pratiche di consumo e produzione sostenibili.

Un Senior Advisory Board formato da esperti in tematiche di sostenibilità, di ESG e di gestione patrimoniale, si occuperà dell’indirizzo e del posizionamento del fondo. Assicurerà inoltre che esso sia sempre all’avanguardia in relazione agli sviluppi di questa tematica.

Il fondo UCITS è stato lanciato il 25 novembre, con un periodo di sottoscrizione di tre settimane a partire dal 4 novembre. Il fondo è disponibile in dollari USA, euro, franchi svizzeri e sterline britanniche; inoltre, offre classi di quote istituzionali e retail, nonché seeding.

Argomenti: , , ,