CNH Industrial, rally grazie ai conti trimestrali e guidance migliorata

CNH Industrial migliora le stime sull'intero esercizio 2018 e a Piazza Affari scattano gli acquisti

di Enzo Lecci, pubblicato il
CNH Industrial migliora le stime sull'intero esercizio 2018 e a Piazza Affari scattano gli acquisti

Una pioggia di acquisti ha accolto i conti trimestrali di Cnh Industrial. In questo momento la quotata sta mettendo in cassaforte il 5,5% dopo essere stata addirittura sospesa per eccesso di rialzo. Cnh Industrial ha chiuso il secondo trimestre 2018 con ricavi consolidati in progressione del 15% a quota 8 miliardi di dollari e ricavi di vendita netti delle attività industriali che sono cresciuti del 16% a 7,58 miliardi battendo in modo netto le attese del consensus Bloomberg che erano ferme a 7,16 miliardi. Scendendo ancora nel conto economico, nel secondo trimestre l’utile netto di Cnh Industrial è balzato del 73% a 408 milioni, ovvero 0,29 dollari per azione. Per finire, l’indebitamento netto industriale è stato pari a 1,3 miliardi in calo di 0,6 miliardi rispetto al 31 marzo 2018 “per effetto di una solida generazione di cassa dalle attività operative nel trimestre, in miglioramento del 58% rispetto al secondo trimestre del 2017”.

Grazie ai buoni conti trimestrali, la società ha deciso di rivedere gli obiettivi per il 2018: ricavi netti delle attività industriali invariati a circa 28 miliardi di dollari; un utile per azione adjusted aumentato tra 0,67 e 0,71 dollari per azione  e indebitamento netto industriale a fine anno migliorato in una forbice tra 0,7 e 0,9 miliardi di dollari.

Argomenti: Cnh Industrial, Trimestrali