Citigroup: risultati sopra le attese nel Q1 del 2019

I conti del primo trimestre 2019 indicano utile netto e ricavi superiori a quanto stimato.

di , pubblicato il
I conti del primo trimestre 2019 indicano utile netto e ricavi superiori a quanto stimato.

I conti del primo trimestre 2019 indicano utile netto superiore a quanto stimato.

Il colosso del comparto bancario Usa ha archiviato il primo quarto dell’anno con un utile netto  di 4,7 miliardi di dollari, ossia 1,87 dollari ad azione, contro i 4,6 miliardi, ossia 1,68 dollari, registrati un anno fa (circa + 2% su base annua). I ricavi sono invece diminuiti dai 18,9 miliardi dell’analogo periodo nel 2018 ai 18,6 miliardi attuali.

Le stime di consensus erano di un EPS di 1,8 dollari e ricavi più o meno in linea a quelli realizzati

Per quanto riguarda la solvibilità, il coefficiente Cet1 e’ all’11,9% (in linea con fine 2018 e dal 12,1% del primo trimestre dello scorso anno).

L’ad Michael Corbat ha così commentato i suddetti risultati: “Il nostro utile riflette i progressi che stiamo facendo per migliorare il ritorno sul capitale.  Sia il nostro business commerciale che quello istituzionale hanno registrato buoni risultati e stiamo vedendo un buon andamento nelle aree in cui abbiamo investito’, tra cui l’investment banking. Abbiamo aumentato il Rote all’11,9% e messo a segno una forte crescita nei prestiti e nei depositi nel nostro core business. Durante il trimestre abbiamo distribuito oltre 5 miliardi di dollari agli azionisti – conclude – Confermiamo l’impegno a realizzare la nostra strategia e a fare solidi progressi verso i nostri target finanziari”.

Argomenti: , ,

I commenti sono chiusi.