Chiusura Borsa Tokyo: il Nikkei vola con lo yen ai minimi

Continua il momento magico dell'azionario giapponese grazie all'andamento dello yen che rende più conveniente esportare negli Usa

di , pubblicato il

 

In chiusura di contrattazioni la Borsa di Tokyo fa registrare un deciso rialzo degli indici. Il principale listino Nikkei ha segnato un +1,2% a 14.782,21 punti mentre il più ampio Topix ha guadagnato l’1,78% a 1.232,20 punti. La piazza giapponese sfrutta l’andamento al ribasso dello yen sulle principali valute internazionali. Il dollaro quota 102 yen raggiungendo i massimi da 55 mesi. Ad approfittarne sono le aziende giapponese particolarmente attive nelle esportazioni. Esemplificativo il caso di Panasonic che ha riportato un rialzo del 7% del titolo sulla prospettiva di un ritorno all’utile. Gli investitori giapponesi inoltre hanno ben accolto l’esito del G7 finanziario tenutosi lo scorso weekend a Aylesbury (Inghilterra): dal summit non sono giunti comunicati contrari alla politica monetaria particolarmente accomodante implementata dalla BoJ in concerto con l’esecutivo di Shinzo Abe.

Argomenti: