Chiusura Borsa Tokyo debole: il Giappone scommette sulla Fed

di , pubblicato il

In chiusura di contrattazioni sulla Borsa di Tokyo è ancora la volatilità a farla da padrone. L’indice Nikkei 225 si è mosso in modo piuttosto nervoso, così dopo aver fatto segnare un rialzo del punto percentuale a metà seduta, il listino ha poi chiuso in territorio negativo (-0,21%) a 12.877,53 punti. Ha fatto ancora peggio il più largo Topix che è arretrato dell’1,29% a 1.056,95 punti. Si è registrato un rafforzamento dello yen nei confronti del dollaro sulla scommessa di un dato debole per quanto riguarda gli occupati USA (Calendario macroeconomico oggi 7 giugno: disoccupazione USA). Gli investitori nipponici credono quindi che la politica monetaria accomodante della Fed non arretrerà nel breve termine. Con la chiusura dell’ottava è possibile infine fare il punto della situazione della Borsa di Tokyo. La principale piazza finanziaria asiatica è scivolato in una fase ribassista avendo perso il 20% dai massimi dei cinque anni e mezzo raggiunto il mese scorso.

Argomenti: