Chiusura Borsa Milano: vola Poltrona Frau, MPS su di giri

Seduta all'insegna della riflessione a Piazza Affari con l'Ftse Mib in progressione dello 0,26%

di Enzo Lecci, pubblicato il

piazza affari degliSeduta senza particolari scossoni a Piazza Affari. Gli investitori, alla luce della situazione di tensione emersa nei giorni scorsi a causa della crisi valutaria nei paesi emergenti e a causa del vento di deflazione che soffia sull’Europa, hanno dato l’impressione di preferire la riflessione alle presa di posizione attendendo così il consueto board Bce di inizio mese per avere ulteriori elementi su cui impostare le proprie valutazioni (Cosa farà la BCE domani? Ecco gli scenari possibili).

In questo contesto a fare la cronaca di Piazza Affari oggi sono stati specifici titoli a partire da Poltrona Frau che è stata l’indiscussa protagonista della seduta chiudendo gli scambi con un rialzo a doppia cifra. La quotata ha beneficiato del terremoto societario che poterà Haworth a rilevare una quota pari a 58,6% del capitale della società dagli attuali proprietari (Charme Investments e Moschini), a lanciare un’OPA sulla parte residua e quindi a procedere con il delisting (Apertura Borsa Milano: Poltrona Frau vola, Yoox ripiega e OPA su Poltrona Frau e successivo delisting. Altro addio a Piazza Affari).

Altro titolo decisamente tonico fin dall’avvio delle contrattazioni è stato MPS che ha beneficato delle notizie riguardanti la possibile cessione di parte della quota attualmente in mano alla Fondazione MPS a investitori esteri (per i dettagli si legga: MPS, la salvezza viene dall’estero. Niente contatti Fondazione-enti?). Al traguardo delle 17,30, MPS si è presentata con un balzo di oltre 3 punti percentuali.

Decisamente sotto alle attese è stata invece la seduta di Enel che, partita con il piede giusto in scia ai buoni numeri preliminari sul 2013, alla fine ha chiuso gli scambi in modo incolore nonostante i giudizi positivi di (quasi) tutti gli analisti: Enel riduce il debito. Tutti i giudizi degli analisti dopo i preliminari 2013.

Seduta in rosso invece per uno dei titoli protagonisti dei giorni scorsi: Yoox. La quotata, ieri ben impostata in scia ai rumors su una possibile Ipo di Zalando, oggi ha ripiegato sul rosso.

L’Ftse Mib ha mandato in archivio la seduta con una progressione dello 0,26%, un dato che rispecchia l’andamento timido della giornata. 

 

 

Argomenti: Borsa Milano

Leave a Reply

You must be logged in to post a comment.