Chiusura Borsa Milano: CNH Industrial e FCA toniche, vendite su Ferrari - InvestireOggi.it Finanza e Borsa – Investireoggi.it

Chiusura Borsa Milano: CNH Industrial e FCA toniche, vendite su Ferrari

Il Ftse Mib chiude la seduta con un verde molto consistente. Variazioni positive per Unicredit, UBI Banca e Buzzi Unicem

NOTIZIE SU:  Borsa Milano
PER APPROFONDIRE: Chiusura Borsa Milano
borsa milano Ftse Mib

Chiusura positiva per la Borsa di Milano nell’ultima seduta della settimana. Il Ftse Mib, al termine di una giornata generalmente tinta di verde, ha tagliato il traguardo con un rialzo dell’1,26%. Dopo il piccolo recupero di ieri e il forte rialzo di oggi, quindi, Piazza Affari si è lasciata alle spalle la pesantissima seduta di mercoledì scorso. L’impressione è che la Borsa di Milano, come tutte le altre borse europee, stia iniziando a trattare con molta più lucidità le notizie in arrivo dagli Usa sulle difficoltà politiche interne di Trump (Trump in caduta libera: ‘Ha rivelato informazioni segrete sull’ISIS ai russi’, ed ora il Presidente rischia). Ovviamente il rialzo odierno di Piazza Affari è stato possibile solo perchè da Wall Street, nel primo pomeriggio, è arrivato un importante supporto (Apertura Wall Street: indici in rialzo su allentamento tensione politica in Usa).

In assenza di indicazioni macroeconomiche, a prendersi la scena oggi sono state singole quotate. In apertura di contrattazioni, in particolare, è subito salita in vetta Buzzi Unicem. Forte dell’upgrade di Berenberg, la quotata del settore cementifero è stata a lungo maglia rosa del Ftse Mib (Buzzi Unicem: upgrade di Berenberg, titolo in vetta al Ftse Mib) per poi chiudere avanti del 3,53%. Meglio di Buzzi Unicem ha fatto Cnh Industrial che, grazie ai forti conti trimestrali della rivale americana Deere, ha chiuso con un balzo del 5.3% (CNH Industrial mette il turbo grazie ai conti del competitor Deere). Verde intenso anche per Fca che, dopo i recenti scivoloni causati dal doppio scandalo emissioni ha messo a segno un balzo del 3,7%.

Il colore verde ha anche colorato le quotate del settore bancario con Unicredit in rialzo del 2% e Ubi Banca che ha messo in cassaforte il 2,38%. Sul fronte opposto, da segnalare le vendite che hanno caratterizzato il titolo Ferrari (-1,98%).

Ricordiamo che il prossimo lunedì 22 maggio è in programma lo stacco del dividendo di numerose quotate del Ftse Mib (Stacchi dividendi 2017: programma di lunedi’ 22 maggio (Ftse Mib)).

 

0 Commenti
 

Commenti

Per inviare un commento devi fare il login.