Chiusura Borsa Milano: Banco BPM e UBI Banca in forte rosso, Ftse Mib negativo - InvestireOggi.it Finanza e Borsa – Investireoggi.it

Chiusura Borsa Milano: Banco BPM e UBI Banca in forte rosso, Ftse Mib negativo

Seduta negativa per la Borsa di Milano con le banche che appesantiscono il Ftse Mib. Tra i titoli in verde, vola Campari

NOTIZIE SU:  Borsa Milano
PER APPROFONDIRE: Chiusura Borsa Milano
borsa milano Ftse Mib

La Borsa di Milano ha mandato in archivio la penultima seduta della settimana con il Ftse Mib in ribasso dello 0,68%. Per tutta la durata della giornata il paniere di riferimento di Piazza Affari si è sempre mosso in rosso le vendite che sono tornate ad affondare numerosi titoli del settore bancario. L’andamento negativo della borsa di Milano è stato favorito dall’assenza di spunti dalla piazza di Wall Street. La Borsa Usa, infatti, ha aperto le negoziazioni odierne con gli indici in ribasso (Apertura Wall Street: indici in ribasso dopo minute FED e dati macro).

In questo contesto a fare meglio di tutti è stata oggi Campari che ha chiuso avanti di oltre 3 punti percentuali toccando i nuovi massimi storici. La quotata ha sottratto la maglia rosa a Italgas, grande protagonista della mattinata, che ha tagliato il traguardo con un rialzo dello 0,67% (Azioni Italgas da comprare secondo Berenberg: analisi su performance quotazione).

Spostandoci tra le quotate in rosso, invece, c’è da segnalare il pesante ribasso di Banco Bpm. La quotata, dopo il buon recupero di ieri, ha perso oggi il 3,5% nonostante le positive indicazioni sulla cessione dei crediti deteriorati (Banco BPM verso cessione portafoglio NPL da 2 miliardi di euro). Rosso intenso anche per Azimut che ha perso il 3,5% e per Ubi Banca che ha rimediato una flessione del 3,43%.

In generale il forte rosso che ha colorato le banche (a completare il quadro c’è infatti il -2,94% di Bper Banca) è stato causato dalle indiscrezioni su quelle che saranno le nuove regole della Bce in materia di crediti deteriorati.

 

 

0 Commenti
 

Commenti

Per inviare un commento devi fare il login.