Chiusura Borsa di Tokyo in ribasso: tornano i timori sulla Cina

di , pubblicato il

In chiusura di contrattazioni la Borsa di Tokyo ha registrato un calo di oltre l’1% dopo che nella prima parte della seduta aveva toccato i massimi da sei settimane. Gli investitori nipponici sono stati influenzati dalla debolezza dei mercati cinesi dopo che il governo di Pechino ha annunciato il progetto di stretta creditizia su alcuni settori economici. Su questo quadro l’indice Nikkei dei 225 titoli guida ha ceduto l’1,40% a 14.109,34 punti mentre il Topix ha perso l’1,35% a 14.109,34 punti. Ad essere bersagliati i titoli del comparto finanziario come Mitsubishi UFJ Financial , Sumitomo Mitsui Financial e Mizuho Financial. SoftBank ha perso il 3,4% dopo il downgrade di Standard & Poor’s a livello “speculativo” in seguito all’offerta di acquisto sull’americana Sprint Nextel.

Argomenti: