Chiusura Borsa di Tokyo in forte ribasso per i timori su Cipro

Il rialzo dello yen su euro e dollaro ha chiudere in ribasso la piazza nipponica. Investitori prudenti in attesa delle novità su Cipro

di Carlo Robino, pubblicato il

La Borsa di Tokyo attraversa un momento di grande volatilità. Gli indici in chiusura di contrattazioni hanno registrato forti perdite. Il Nikkei 225 ha perso il 2,35% a quota 12.338,53 punti mentre il Topix è sceso dell’1,85% a 1.038,57 punti. L’attivita’ sul mercato e’ stata molto significativa con 2.880 milioni di titoli passati di mano sul mercato principale. A pesare in parte le preoccupazioni per la situazione finanziaria di Cipro che potrebbe avere un impatto sugli equilibri dell’Eurozona, mentre ha avuto un notevole impatto il forte rialzo dello yen rispetto alle valute principali. Non sono quindi bastate le rassicurazioni del nuovo governatore della BoJ, Haruhiko Kuroda, che ha fissato un target di inflazione pari al 2% da raggiungere entro due anni (La Bank of Japan apre a un piano di acquisti illimitati). Tra le quotate si è registrato un generale ribasso sui titoli orientati all’export. Toyota ha perso il 2,2%, Honda il 2,7%, Canon  l’1%, Sony  l’1,8% e Panasonic il 2,6%

Argomenti: Borsa Giappone