'Chiusura Borsa di Milano positiva: Draghi rassicura e Telecom vola - InvestireOggi.it

Chiusura Borsa di Milano positiva: Draghi rassicura e Telecom vola

di , pubblicato il

chiusura borsa milanoLa Borsa di Milano quest’oggi ha marciato sulla stessa lunghezza d’onda degli altri listini internazionali e in chiusura ha centrato un moderato rialzo. Il Ftse Mib ha avuto un progresso dello 0,78% a quota  punti 16.842,70 punti. La seduta è stata caratterizzata da una certa volatilità (Borsa di Milano torna col segno più: boom di Telecom, vendite su Saipem) ma nel pomeriggio le parole pronunciate dal governatore della Bce Mario Draghi hanno rassicurato e stabilizzato gli operatori (Draghi lancia segnali rassicuranti sulla ripresa. Bce pronta a intervenire. Tassi fermi). Nonostante una leggera riduzione della stima sul Pil 2014, il mercato ha tirato il fiato sull’annuncio che le politiche monetarie nella zona euro rimarranno accomodanti (Tassi Bce restano fermi. Attesa per il discorso di Draghi). La situazione economica in Europa, come dimostrano i dati di oggi su disoccupazione (Oltre 3 milioni di disoccupati in Francia, Parigi sempre più “periferica”) e andamento dell’industria (Germania: male gli ordini all’industria ad agosto), rimane sempre difficile non lasciando spazio ad una riduzione dello stimolo monetario. In questo quadro l’Italia rimane sempre sotto osservazione, visto che fra la fine della settimana e l’inizio della prossima dovrebbero risolversi in un senso o nell’altro le crescenti fibrillazioni politiche (Crisi di governo sempre più vicina. Schifani: Il Pd non ci rispetta). Wall Street sostanzialmente stabile in attesa di novità su crisi siriana e dati definitivi sull’occupazione ad agosto (Apertura Wall Street senza direzione: incoraggiano i dati sul lavoro).

I numeri delle quotate di Piazza Affari

Telecom Italia ruba la scena sul Ftse Mib e così il titolo si rende protagonista di un convincente rimbalzo all’indomani dello scivolone che aveva fatto temere sul proseguimento del rally borsistico. Il colosso tlc ha guadagnato l’8,39% sulle voci che vorrebbero l’imminente ingresso nel capitale di un nuovo socio industriale, magari a sostituzione di Telefonica (Telecom Italia: Bernabè chiama Sawiris per entrare nel capitale?). Rialzo ma decisamente meno marcato per Finmeccanica (+1,28%) che rimane sempre al centro di indiscrezioni riguardanti le dismissioni di alcune controllate (Finmeccanica, la partita cessioni si ingarbuglia. Tutte le possibili soluzioni). Da rimarcare anche l’exploit di Atlantia che oggi ha preso il 3,70% nonostante i dati sul traffico autostradale estivo non siano stati così brillanti (Atlantia sugli scudi ma cala il traffico autostradale). Le note negative di giornata provengono da Eni (-0,17%) ma soprattutto Saipem (-1,39%) che sono state penalizzate dai giudizi di Nomura (Eni: Nomura abbassa il Rating a Neutral, target price abbassato a 18 e Saipem: Nomura abbassa il Rating a Reduce, target price abbassato a 13).

Argomenti: ,