'Chiusura Borsa di Milano negativa: Telecom e Mediaset travolte dalle vendite - InvestireOggi.it

Chiusura Borsa di Milano negativa: Telecom e Mediaset travolte dalle vendite

di , pubblicato il

piazza affari rossoGiornata di riflessione sui mercati all’indomani dell’ubriacatura per le rassicurazioni delle banche centrali. In chiusura di contrattazioni la Borsa di Milano non ha risentito della sentenza di condanna a Silvio Berlusconi essendosi allineato all’andamento dei listini internazionali. Debole anche Wall Street nonostante il tasso di disoccupazione si sia portato ai minimi da fine 2008 al 7,4% (Disoccupazione Usa ai minimi dal 2008, tapering sempre più vicino?), mentre Tokyo ha chiuso in rialzo spinta dall’indebolimento dello yen (Chiusura Borsa di Tokyo positiva: vola il Nikkei su yen e Wall Street). Su questo scenario  l’indice Ftse Mib ha ceduto lo 0,24% a 16.779 punti.

Le quotate di Piazza Affari

Intesa Sanpaolo oggi ha guidato la frenata del comparto. L’istituto guidato da Enrico Cucchiani ha presentato conti semestrali deludenti che hanno scatenato le vendite sul titolo (Trimestrale Intesa Sanpaolo: utile netto troppo sotto alle attese, crescono le rettifiche e Tracollo Intesa Sanpaolo: la semestrale non convince il mercato). Su questo quadro Cà de Sass ha ceduto l’1,99% a 1,43 , Ubi Banca il 3,28% a 3,182 euro, BPM l’1,97% a 0,373 euro, Banco Popolare l’1,96% a 0,977 euro e Unicredit lo 0,71% a 4,202 euro. In netta controtendenza Mediobanca che si è mostrato come uno dei titoli più acquistati con un progresso del 3,25% a 4,834 euro. Sul fronte industriale forte delusione nei confronti di Telecom Italia che ha perso il 4,27% dopo aver conseguito nel primo semestre 2013 una perdita record da 1,4 miliardi di euro (Telecom Italia in rosso: perdita semestrale da 1,4 miliardi). Male anche Fiat (-2,45%) e Mediaset (2,02%) su cui hanno pesato le vicende di Berlusconi e una semestrale in rosso. La semestrale Enel ha prodotto oggi molti acquisti sul titolo spinti anche dalle valutazioni al rialzo di alcuni broker (Enel protagonista a Piazza Affari: convince analisti e mercato).

La società elettrica ha così chiuso con un rialzo dell’1,64%.

Argomenti: