Cessione RCS Libri alle battute finali. Il mercato è fiducioso

di , pubblicato il

mondadori rcsLa vendita di RCS Libri a Mondadori potrebbe essere molto vicina. Secondo alcune indiscrezioni di stampa, infatti, nella giornata di ieri sarebbe avvenuto un incontro tra i vertici dei due gruppi. Sul tavolo ci sarebbe stato un solo argomento: la quantificazione del rischio Antitrust derivante dall’operazione. A tal riguardo, secondo quanto evidenziato da La Repubblica, è molto probabile che Mondadori possa ottenere uno sconto sul prezzo di RCS Libri collocabile nella forbice compresa tra i  7 e i 9 milioni di euro. L’incontro di ieri sembra quindi fare piazza pulita delle preoccupazioni che si erano diffuse ieri mattina a seguito del nuovo rinvio sulla chiusura dell’operazione che RCS aveva annunciato. E’ chiaro che con la cessione di RCS Libri lo spettro di un aumento di capitale in casa Corsera si allontanerebbe.

Gli analisti della sim milanese Equita hanno commentato quelle che potrebbero essere le evoluzioni conclusive di un lungo dossier che è uno dei punti cardine del piano varato da RCS per ridurre il debito. Secondo gli esperti, “l’’accordo è positivo per entrambe le società con RCS che sconta il rischio di un aumento di capitale, che dovrebbe essere superato grazie alla cessione ma dovranno essere rinegoziati i termini del finanziamento con le banche”. Ma Equita si spinge anche a quantificare le sinergie che deriverebbero dall’accordo e che dovrebbero ammontare a 5-10 milioni con un’esposizione ai libri pari al 60-65% dell’Ebitda.

Le novità sulla cessione di RCS Libri stanno avendo un impatto positivo su entrambi i titoli con Mondadori che guadagna il 2,55% e RCS avanti dell’1,67%.

Argomenti: , ,

Leave a Reply

You must be logged in to post a comment.