'Centrale del Latte d'Italia crolla dopo i conti 2017 - InvestireOggi.it

Centrale del Latte d’Italia crolla dopo i conti 2017

di , pubblicato il
Centrale del Latte d'Italia finisce addirittura in asta di volatilità con un calo di oltre 10 punti percentuali

Seduta drammatica per il titolo Centrale del Latte d’Italia che, dopo essere arrivato a perdere un teorico 10%, si sta ora avvicinando al giro di boa delle 13,30 con un ribasso del 5,5%. A scatenare le vendite sulla quotata sono stati i conti 2017, anno che si è chiuso con  ricavi per 183,4 milioni di euro (in deciso rialzo rispetto ai 117,7 milioni del 2016) e una perdita netta di 261mila euro. I risultati 2017 di Centrale del Latte d’Italia non sono però confrontabili con quelli del precedente esercizio cge “comprendeva il conto economico della controllata Centrale del Latte della Toscana Spa” solamente per tre mesi del 2016. Il management della quotata, comunque, ha promosso il 2017 che ha registrato “significativi segnali di crescita” e “un recupero delle marginalita’ e della redditivita’ gestionale”. Sull’anno hanno anche pesato “costi straordinari e non ripetibili al netto dei quali l’Ebitda sarebbe stato pari a 7,4 milioni”.

Argomenti: