Casta Diva: dividendo nel 2018? Il mercato ci crede

di , pubblicato il
Forti acquisti sul titolo Casta Diva nell'ultima seduta dell'anno grazie alle decisioni del CdA di ieri

La classica seduta di fine anno viene movimentata dall’andamento del titolo Casta Diva. La quotata sta segnando un rialzo dell’8,3%. La pioggia di acquisti che sta interessando il titolo Casta Diva non è casuale ma è da mettere in relazione con le indiscrezioni di stampa relative alla possibilità che la quotata possa distribuire un dividendo a partire dal 2018. L’indiscrezione sulla presenza di una remunerazione è supportata da alcune delle delibere adottate dal consiglio di amministrazione di Casta Diva nella riunione di ieri. Nel comunicato stampa, infatti, si parla di  creazione di un piano di stock granting in favore dei manager particolarmente meritevoli per il raggiungimento di obiettivi aziendali straordinari; semplificazione della struttura societaria e approvazione del calendario degli eventi societari del 2018 ma anche della possibilità di adottare una politica di distribuzione dei dividendi già a partire dal 2018, nei limiti di legge.

Il prezzo delle azioni Casta Diva è pari a 1,5 euro. La performance a un anno della quotata ha evidenziato un calo del 36%. Il record su base annua del gruppo è stato toccato nella seduta del 7 giugno a 3,46 euro.

Ricordiamo che quotazione di Casta Diva Group sul mercato AIM Italia organizzato e gestito da Borsa Italiana è avvenuta attraverso un’operazione di fusione per incorporazione (reverse takeover) in Blue Note, storico brand leader di mercato in Europa nel settore dei concerti jazz, titolare dell’omonimo jazz club e ristorante.

Argomenti: