Brutta aria per Telecom: Vodafone le fa causa per abuso posizione dominante

di , pubblicato il

telecom 2Vendite stamattina sul titolo Telecom Italia a Piazza Affari. Il colosso tlc, sempre alle prese con il rallentamento del progetto scorporo della rete, oggi deve fare i conti da una causa legale intentata da Vodafone. Il gruppo britannico ha dato notizia di aver adito le vie legali contro Telecom lamentando un abuso di posizione dominante sul mercato italiano da parte di quest’ultimo, chiedendo anche un risarcimento danni. Nello specifico a Telecom vengono imputate “una serie di condotte abusive poste in essere tra il 2008 e il 2013 che avrebbero rallentato lo sviluppo della concorrenza nei mercati di rete fissa“. Sul medesimo tema l’Antitrust a dicembre aveva già multato Telecom per 104 milioni di euro, sanzione contro cui la società tlc ha provveduto a fare ricorso al Tar del Lazio. In merito alla nuova causa, non è tardata ad arrivare la risposta di Telecom che ha spiegato come “riuscirà a dimostrare la assoluta  correttezza dei propri comportamenti“. “Vodafone, d’altra parte, non e’ nuova a iniziative di concorrenza attraverso cause legali – sottolinea l’ex monopolista di Stato, ricordando – una simile pretestuosa iniziativa avviata negli anni scorsi con richieste economiche roboanti risolta poi con un nulla di fatto e nessun esborso per la società“. In questo momento Telecom Italia riesce a tornare in territorio positivo con un +0,16% a 0,4916 euro per azione. 

Argomenti: ,