Brembo: i risultati del Q4 2018 registrano un utile netto in forte calo rispetto alle stime. Dividendo a 0,22€

di , pubblicato il
Brembo nel Q4 2018 registra una forte flessione dell'utile netto (-38,5% rispetto al Q4 2017)rispetto alle stime, che attendevano un risultato in linea con quello dell'ultimo trimestre 2017.

Brembo nel Q4 2018 registra una forte flessione dell’utile netto (-38,5% rispetto al Q4 2017) se confrontato con le stime, che attendevano un risultato in linea con quello dell’ultimo trimestre 2017.

Brembo: stime di consensus per il Q4 2018

Più nello specifico il gruppo ha archiviato il quarto trimestre 2018 con una dinamica praticamente in linea con le stime per quanto riguarda il volume del giro di affari e i margini, mentre ha sottoperformato il consensus per quanto riguarda l’utile netto.

Nel dettaglio i ricavi sono aumentati del 4,7% a 640 milioni (641 milioni il consensus), mentre l’Ebitda ha registrato un incremento del 9,1% a 121 milioni (in linea al consensus), con un’incidenza sui ricavi pari al 18,9% (+80 basis point). L’Ebit registra un progresso del 2,9% a 78 milioni (contro gli 82 milioni delle stime consensus), con un ros al 12,2% (-0,2 per cento). Il trimestre è stato archiviato con un utile netto in diminuzione del 38,7% a 41 milioni (contro i 67 milioni stimati), complice il pagamento di maggiori imposte.

Sul fronte della situazione patrimoniale, infine, l’indebitamento finanziario netto è diminuito a 137 milioni (le stime di consensus attendevano 175 milioni), rispetto ai 241 milioni al 30 settembre 2018.

È stato proposto inoltre, da Consiglio di Amministrazione, un dividendo di 0,22€ per azione ordinaria

Alla luce dei risultati del 2018 il prezzo del titolo, alle 15:25, è sceso a 10,48€ segnando un -3,50%%. Complice di tale diminuzione è stato tuttavia l’outlook fornito per il 2019, anno in cui Brembo prevede di potere confermare volumi e profittabilità in linea con l’esercizio appena passato, mentre il consensus produceva stime di crescita dei ricavi di circa il 6% e un lieve miglioramento della marginalità.

Argomenti: , ,