BPER Banca, UBI Banca e Banco BPM sul fondo del Ftse Mib

SocGen smentisce la indiscrezioni di stampa sull'ipotesi fusione con Unicredit e a Piazza Affari il settore bancario passa in rosso

di Enzo Lecci, pubblicato il
SocGen smentisce la indiscrezioni di stampa sull'ipotesi fusione con Unicredit e a Piazza Affari il settore bancario passa in rosso

Inversione ribassista sul Ftse Mib. Il paniere di riferimento di Piazza Affari, dopo aver aperto la seduta in rialzo dell’1%, sta ora segnando una progressione dello 0,2% lontano comunque dai minimi di seduta. A determinare l’indebolimento del trend del paniere di riferimento della borsa è l’andamento dei titoli del settore bancario. Tra le tre peggiori azioni di oggi, infatti, ci sono tre banche. In particolare Bper Banca sta segnando una flessione del 2,44%, Ubi Banca è in calo del 2,23% e Banco Bpm sta rimediando una contrazione del 2,08%. Bper Banca sembra ignorare le indiscrezioni di questa mattina su Arca (BPER Banca e Popolare di Sondrio puntano al 40% di ARCA).

Per quello che riguarda le big, Unicredit è in flessione dello 0,5% e Intesa Sanpaolo si sta muovendo sulla parità. Da notare che Unicredit ha praticamente dilapidato il forte segno positivo che era emerso in avvio di seduta. L’effetto positivo innescato dalle indiscrezioni di stampa sulla possibile fusione Unicredit SocGen è quindi già svanito  (Unicredit vola su ipotesi fusione con SocGen). Il raffreddamento dell’entusiasmo è stato causato dalla secca smentita arrivata dalla Francia sui rumors sull’ipotesi aggregazione.

Argomenti: Borsa Milano, Settore bancario

I commenti sono chiusi.