BPER Banca: operazione cessione portafoglio sofferenze

BPER Banca ha concluso l'operazione di cessione del portafoglio di sofferenze

di Enzo Lecci, pubblicato il
BPER Banca ha concluso l'operazione di cessione del portafoglio di sofferenze

Bper Banca ha reso noto di avere concluso l’operazione di cartolarizzazione di sofferenze “AQUI” in linea con quanto previsto nell’ambito della più ampia azione di derisking e miglioramento dell’asset quality del Gruppo BPER (“NPE Strategy 2018-2020”).

Più nel dettaglio, è stato ceduto, con effetto economico dal 1° gennaio 2018, un portafoglio di sofferenze per un valore lordo contabile pari a € 1,9 miliardi (a fronte di un valore lordo esigibile di € 2,1 miliardi composto da crediti secured per il 59,5% e da crediti unsecured per il 40,5%) al veicolo di cartolarizzazione “AQUI SPV Srl” costituito ai sensi della Legge 130/99, con emissione, in contropartita, di tre differenti classi di titoli per un ammontare complessivo pari a € 618,4 milioni: una tranche senior, pari a € 544,7 milioni, corrispondente al 28,7% del valore lordo contabile, alla quale sono stati attribuiti i rating investment grade Baa3 da Moody’s e BBB- da Scope Ratings;
una tranche mezzanine, pari a € 62,9 milioni; una tranche junior, pari a € 10,8 milioni.

Argomenti: BPER Banca