BPER Banca: acquisizione CariFe vicina, aumento capitale non necessario

Segno positivo per la quotazione di BPER Banca nella seduta di oggi mentre il mercato guarda all'acquisizione di CariFe

di , pubblicato il
Segno positivo per la quotazione di BPER Banca nella seduta di oggi mentre il mercato guarda all'acquisizione di CariFe

L’acquisizione da parte di BPER Banca di Cassa di Risparmio di Ferrara potrebbe essere completata nel giro di poche settimane. A prospettare una tempistica molto contenuta nell’esecuzione dell’operazione è stato il numero uno della Popolare dell’Emilia Romagna, Alessandro Vandelli.

Il manager, intervenendo a margine del 23esimo congresso Assiom Forex, ha affermato che sarà necessaria “ancora qualche settimana di lavoro” per definire l’acquisizione della Cassa di Risparmio di Ferrara.

Vandelli si è detto molto positivo anche perchè “‘le condizioni per fare una cosa buona ci sono“. Il manager ha poi aggiunto che è ora necessario “aprire un dialogo, un confronto con il Fondo di Risoluzione per rendere possibile l’operazione e mi auguro che nel giro di qualche settimana si possa trovare una soluzione” (BPER Banca verso acquisto good bank CariFe).

Per quello che riguarda le caratteristiche dell’operazione, BPER Banca ha intenzione di riproporre il modello già attuato da UBI Banca nell’acquisizione delle altre tre good banks (Banca Etruria, Banca Marche e Cassa di Risparmio di Ferrara: UBI Banca: ufficiale offerta 1 Euro per tre Good Banks con aumento capitale. Tutto quello che c’è da sapere).

Sotto questo punto di vista, quindi, l’operazione è certamente facilitata. “Molti schemi e caratteristiche dell’operazione Ubi verranno mutuati in questa operazione, sia dal lato prezzo che per il set di garanzie, con le opportune personalizzazioni” ha affermato Vandelli che ha poi aggiunto che questo “aspetto potrebbe anche aiutare a rendere celere questo processo“.

Se per quello che riguarda le condizioni, BPER Banca ha intenzione di ricalcare l’operazione di UBI Banca, altrettanto non si può dire per quanto concerne l’aumento di capitale. Su questo punto Vandelli è stato molto chiaro nell’affermare che l’acquisizione di CariFe sarà realizzata senza alcun bisogno di un rafforzamento di capitale. Le dimensioni di CariFe e dell’operazione sono talmente ridotte da non comportare alcun problema per BPER Banca ha dichiarato Vandelli.

Le azioni BPER Banca, intanto, stanno segnando a Piazza Affari una progressione dell’1,06% contro un Ftse Mib in rialzo dello 0,23%.

 

Argomenti: ,