Borse Ue e piazza affari senza direzione a metà seduta

Pesa il clima attendista sul fronte commerciale USA-Cina, mentre in Europa c'è clima di acquisizioni sulla borsa di Madrid. Vediamo la panoramica del mercato europeo

di , pubblicato il
Pesa il clima attendista sul fronte commerciale USA-Cina, mentre in Europa c'è clima di acquisizioni sulla borsa di Madrid. Vediamo la panoramica del mercato europeo

Giornata improntata alla cautela per i principali listini europei, che nel primo pomeriggio senza una precisa direzione stazionando intorno ai livelli di chiusura dello scorso venerdì. Pesa il clima attendista sul fronte commerciale USA-Cina, mentre in Europa c’è clima di acquisizioni sulla borsa di Madrid.

Intorno alle 13:40 il Ftse Mib, il Dax, il Cac e l’Ibex stazionano su valori intorno alla parità rispettivamente a 23.583 punti (-0,02%), 13.236 punti (-0,04%), 5.934 punti (-0,08%) e a 9.265 punti (+0,04%).

In testa al Ftse Mib troviamo Diasorin che sale senza sosta (per la quinta giornata consecutiva) a +2,26%, seguita dall’ottima performance di Moncler a +1,91%, Azimut a +1,85% (sui massimi del 2015), Telecom Italia a +1,30% e STM a +1,18%. Sul versante opposto, il peggiore è  Mediobanca in discesa del 2,77% (complice lo stacco del dividendo),  seguita da FCA a -2,37%; male anche Ferragamo a -0,92% e Unipol a -0,9%.

Lo Spread BTP-Bund si aggira sui 162 punti base, con il rendimento del decennale italiano a circa l’1,296%.

Il Cambio Eur / Usd si sale di un lievissimo 0,09%  a 1,1059 dollari

Il future Brent scambia al ribasso dello 0,25% a 62,14 dollari al barile.

 

Argomenti: ,

I commenti sono chiusi.