Borse Ue e Piazza affari in timido rialzo nel primo pomeriggio

Dopo l'iniziale partenza in rosso di Piazza Affari e degli altri principali mercati azionari europei è avvenuta un inversione di tendenza ed i listini registrano ora dei leggeri rialzi. I dati emersi sulle economie della zona euro non sono troppo incoraggianti, mostrando un inflazione che fatica a crescere ed una crescita economica debole in termini di PIL.

di , pubblicato il
Dopo l'iniziale partenza in rosso di Piazza Affari e degli altri principali mercati azionari europei è avvenuta un inversione di tendenza ed i listini registrano ora dei leggeri rialzi. I dati emersi sulle economie della zona euro non sono troppo incoraggianti, mostrando un inflazione che fatica a crescere ed una crescita economica debole in termini di PIL.

Dopo l’iniziale partenza in rosso di Piazza Affari e degli altri principali mercati azionari europei è avvenuta un inversione di tendenza ed i listini registrano ora dei leggeri rialzi, mostrando cautela in attesa che Wall Street apra la sessione (dimezzata) dopo esser rimasta chiusa per il ringraziamento.

Sul fronte macro i dati emersi sulle economie della zona euro non sono troppo incoraggianti, mostrando un inflazione che fatica a crescere ed una crescita economica debole in termini di PIL.

Intorno alle 13:55 il Ftse Mib sale dello 0,18% a 23.384 punti, il Dax avanza dello 0,18% a 13.269 punyi, il Cac segna un +0,23% a 5.926 punti e l’Ibex segna il miglior rialzo dello 0,32% a 9,389 punti.

Al top del nostro listino troviamo Recordati a +1,88%, seguita da Terna a +1,35%, Hera a +1,10% e Snam a +1%; bene anche Unicredit a +0,83%. Sul fondo troviamo invece Buzzi Unicem in discesa del 3,79%, Atlantia a -1,8%, Saipem a -1,08%; non troppo brillanti anche  Pirelli a -0,76%, Juventus a -0,82% e Mediobanca a -0,73%

Lo Spread BPT-Bund staziona a circa 170 punti base, con il decennale italiano intorno all’1,344%.

Il Cambio Eur / Usd arretra di un lieve 0,10% a 1,0995 dollari

Il future  sul Brent scende dello 0,60% a 62,89 dollari al barile.

Argomenti: ,

I commenti sono chiusi.