Borse Ue e Piazza affari aprono caute, focus su colloqui USA-Cina

Le borse Ue e Piazza affari aprono poco mosse nel giorno in cui riprendono ufficialmente i colloqui commerciali fra USA e Cina.

di , pubblicato il
Le borse Ue e Piazza affari aprono poco mosse nel giorno in cui riprendono ufficialmente i colloqui commerciali fra USA e Cina.

Le borse Ue e Piazza affari aprono poco mosse nel giorno in cui riprendono ufficialmente i colloqui commerciali fra USA e Cina.

Rapporti geopolitici e commerciali

Oggi prenderà ufficialmente il via la nuova tornata di incontri fra i rappresentanti di Stati Uniti e Cina, nella speranza di raggiungere un accordo anche parziale.

Tuttavia è stata sollevata un pò di agitazione da un articolo in cui il South China Morning Post avrebbe dichiarato che nei contatti che ci sono stati fra i vice ministri non si sarebbe fatto alcun progresso, e che addirittura la delegazione cinese potrebbe lasciare Washington prima del previsto; la Casa Bianca, da parte sua, non ha confermato.

Secondo quanto riporta MF inoltre, Trump sarebbe disposto al raggiungimento di un accordo parziale e a rinviare l’aumento delle tariffe previsto dal 15 ottobre; vi sarebbe inoltre la disponibilità a rilasciare alcune autorizzazioni alle società USA per ricominciare a fare affari con Huawei.

Indicazioni macro

In Giappone l’indice dei prezzi alla produzione a settembre ha registrato una variazione nulla su base mensile, comunque lievemente migliore delle stime di contrazione a -0,1% e del precedente calo dello 0,3%. Su base annua il dato si è contratto dell’1,1%, anche in tal caso lievemente meno delle attese di discesa al -1,2%  ma in peggioramento rispetto alla contrazione precedente a -0,9%.

La bilancia commerciale tedesca ad agosto ha registrato un surplus di 18,1 miliardi, minore delle attese di 19,4 miliardi ed in rallentamento rispetto ai 20,5 miliardi (visto al rialzo dai 20,2 miliardi inizialmente comunicati) della precedente rilevazione.

La produzione industriale francese ad agosto è diminuita dello 0,9% su base mensile, risultando in peggioramento sia rispetto la crescita attesa che alla precedente rilevazione, entrambi pari al +0,3%; su base annua il dato si è contratto dell’1,4%, risultando anche in tal caso peggiore delle stime di crescita dello 0,1% e della precedente flessione dello 0,2%.

A seguire sono previste le seguenti indicazioni macro: la produzione industriale italiana (ore 10:00) e del regno unito (ore 10:30) ad agosto; ancora per il Regno unito troviamo il Pil, la produzione manifatturiera ed il saldo della bilancia commerciale (ore 10:30) di agosto; un asta di BOT italiana a 12 mesi per un importo massimo offerto dal tesoro di 6 miliardi (ore 11:45); per gli Stati Uniti, le richieste iniziali (settimanali) di sussidi di disoccupazione, l’inflazione di settembre (ore 14:30) e le previsioni a breve termine del NIESR sulla crescita mensile del Pil (ore 15:00).

Dai verbali della riunione del FOMC della Fed emerge la preoccupazione per il rallentamento dell’economia e di un’eventuale recessione a causa dei conflitti commerciali e dei rapporti geopolitici tesi fra diversi paesi del globo. La motivazione addotta invece per un ulteriore taglio dei tassi è stata quella dell’inflazione.

Borse

Ieri le borse USA hanno avuto una buona intonazione. Lo S&P 500 ha terminato in rialzo dello 0,91%, il Dow Jones in salita dello 0,70% ed il Nasdaq in progresso di un punto percentuale.

Anche le principali borse asiatiche stamane risultano positive, con Tokio che ha chiuso in rialzo dello 0,45%; Hong Kong e Shanghai si dirigono verso la chiusura della sessione in guadagno rispettivamente dello 0,35% e dello 0,78%.

Intorno alle 9:10 il Ftse Mib intorno la parità (-0,03%) a circa 21.537 punti, il Dax scende di un lieve  0,07%, il Cac 40 si trova in verde dello 0,42%, l’Ibex 35 sale dello 0,23% ed il Ftse 100  si trova registra un rialzo dello 0,13%.

Sul fronte obbligazionario lo spread Btp-Bund  apre intorno a 153 punti base, con il rendimento del decennale italiano a circa lo 0,99%.

Argomenti: , , , , , , , , , ,

I commenti sono chiusi.